fbpx
Download dei Migliori Preset per Lightroom Gratis Creati da Noi

Download dei Migliori Preset per Lightroom Gratis Creati da Noi

I preset per Lightroom sono davvero pazzeschi, ti permettono di cambiare completamente aspetto alla tua foto in un click e, se sono gratis, è davvero difficile rinunciarci.

Per questa ragione noi di iCamera abbiamo messo insieme un pacchetto di filtri gratuiti pronti per essere scaricati in un lampo e utilizzati, per averli ti basta cliccare su questo link!

Se però non sai cose sono e ti serve capire come utilizzarli, lascia allora che ti spieghi un po’ più in dettaglio i loro funzionamento.

Andiamo subito a scoprire perché non puoi assolutamente non avere questi 5 preset per Lightroom gratis!

A Cosa Servono i Preset Lightroom


Prima di capirne la loro importanza, è legittima la necessità di sapere a che cosa servono questi preset per Lightroom gratis.

Cercando di rimanere più sintetico possibile, posso dirti che questi preset sono dei filtri che potrai applicare alla tua foto con un click.

PRESET LIGHTROOM

Grazie a essi potrai stravolgere le tue immagini, regalandogli un livello di editing professionale e di altissima qualità che le trasformerà in autentici capolavori.

Ti basterà installare Lightroom, seguire questa guida passo passo per l’installazione e iniziare ad applicarli alle tue opere d’arte in pochissimi istanti.

Il bello di questi preset è che possono essere applicati sia dal telefono che dal programma Adobe Lightroom per PC.

PRIMA DOPO

Questo significa che potrai ottenere gli stessi risultati pazzeschi anche su foto che non provengono dal tuo iPhone o che vorrai editare con la comodità del PC.

Per installarli qui non dovrai fare altro che aprire il programma e recarti nella sezione di editing.

Una volta fatto questo, sulla sinistra troverai una voce “preset” che racchiude quelli già installati di default nel programma.

Aprendo questa sezione, di fianco al titolo ti troverai un simbolino “+” che ti basterà andare a cliccare per aprire la schermata d’importazione e scegliere quello che vuoi caricare dai tuoi file.

Se non vedi l’ora d’iniziare a modificare i tuoi scatti, allora clicca su questo link e ottieni subito i tuoi 5 preset gratuiti. 

PRESET LIGHTROOM

Ti consiglio di provarli tutti su foto diverse con situazioni e ambientazioni differenti, perché i preset sono come dei vestiti, ognuno si abbina bene in determinate circostanze.

Una volta che avrai imparato a trovare le foto perfette con cui sposarli e iniziato ad apprezzarne i risultati, potresti anche decidere di non averne abbastanza.

Per questa ragione ti lascio il link al nostro pacchetto premium da più di CINQUANTA filtri, tutti creati dal nostro team di esperti fotografi e pensati apposta per i nostri utenti.

Se hai ancora una marea di foto che aspettano soltanto di trovare il filtro perfetto per loro, allora clicca su questo link e trova quello giusto nel nostro pacchetto premium.

Perché Scegliere i Nostri Filtri


Immagino tu ora ti stia chiedendo quale sia la differenza tra questi e quelli di un’app come VSCO, per esempio.

Fondamentalmente il vantaggio di questi è che sono stati realizzati da noi di iCamera apposta per la nostra community, ascoltando le vostre necessità e richieste.

Una generica galleria di filtri di qualsiasi app si limiterà a copiare quelli di film famosi o a darti quelli più popolari sul mercato.

PRIMA

I nostri invece sono fatti da fotografi professionisti, i quali hanno studiato ogni singolo parametro per offrire ai seguaci di iCamera esattamente quello che desiderano.

Siamo andati a spulciare le foto postate su Facebook e i commenti degli utenti, cercando di carpire le necessità più comuni, per poi condensarle in un unico pacchetto pronto all’uso.

Scaricalo subito e comincia a dare quel tocco di pura magia ai tuoi scatti, dandole un editing da vero pro.

Conclusioni


Ora sai perché non puoi davvero fare a meno dei nostri preset per Lightroom gratis che abbiamo confezionato apposta per te.

Usali per editare le foto e poi vieni a postare i risultati sulla nostra community di Facebook, così ci aiuterai a crescere e a migliorare il nostro lavoro.

Segui la nostra pagina Instagram e canale YouTube per non perderti tutti gli aggiornamenti dal mondo della fotografia con iPhone.

Condividi l’articolo con i tuoi amici e fai scaricare anche a loro questi filtri gratuiti, saranno felici di poterli applicare ai loro scatti.

Lascia un commento qui sotto se hai dubbi o domande, noi saremo felici di risponderti il prima possibile.

Download dei Migliori Preset per Lightroom Mobile di iCamera

Download dei Migliori Preset per Lightroom Mobile di iCamera

Se sei alla ricerca di una spinta di carattere per le tue foto, un livello di editing che gli faccia fare un salto di qualità, allora i nostri preset per Lightroom mobile fanno al caso tuo.

Il team di iCamera ha lavorato molto per mettere insieme un pacchetto premium di filtri apposta per la sua community, adesso è pronto e puoi ottenerlo cliccando su questo link.

Se però non sai di cosa sto parlando o vuoi avere più informazioni prima di decidere se fanno al caso tuo, mi sembra più che legittimo.

Qui di seguito ti spiegherò tutti i vantaggi del nostro pacchetto premium di preset per Lightroom mobile, andiamo!

 

Cosa Sono i Preset per Lightroom Mobile


Immagino questa sia stata la prima domanda che ti è venuta in mente nel caso tu non sia molto pratico dei programmi di editing, ma non ti preoccupare.

Il mondo dei filtri è vastissimo e davvero ricco di sorprese, ma non è difficile da padroneggiare.

prima

Per prima cosa devi, nel caso tu non ce l’abbia ancora, scaricare Lightroom mobile e capire come utilizzarlo in questa semplice guida che ho scritto tempo fa.

In quest’app, troverai tutta una serie di valori sui quali potrai andare ad agire per modificare la tua foto, come luci e colori.

Ora, fare un editing da pro non è affatto una cosa semplice e può richiedere anni di esperienza per essere realizzato, per questo entrano i gioco i filtri.

PRESET LIGTROOM MOBILE

Grazie a un semplice click tu potrai andare ad applicare alla tua immagine tutta una serie di modifiche anche molto profonde, le quali la trasformeranno in un vero capolavoro.

Con i preset potrai eseguire un fotoritocco da professionista in un istante, senza necessità di alcuna pratica o esperienza.

La tua foto subirà una regolazione delle luci, una color grading, il miglioramento della nitidezza e chissà quante altre cose in un secondo, fantastico vero?

preset

Tutto quello che devi fare è scaricare il nostro pacchetto di preset premium, seguire questa guida per importarli su Lightroom mobile e iniziare a divertirti.

Se invece volessi installarli su Lightroom per PC, la cosa è davvero semplicissima.

Una volta aperto il programma non dovrai fare altro che andare nella sezione di editing e, sulla parte sinistra dello schermo, individuare la voce “preset“.

Di fianco alla scritta troverai un simbolino “+” e, cliccandoci sopra, avrai la possibilità di andare a cercare tra i tuoi file la cartella dei preset e importare quello che desideri.

 

Perché Scegliere Il Nostro Pacchetto di Preset Premium


Una domanda più che lecita vedendo quante app offrono filtri a destra e a sinistra, ma tra i nostri e i loro esistono moltissime differenze.

A differenza di tutti gli altri, il nostro pacchetto è stato realizzato sotto la guida del nostro insegnante di fotografia iPhone Matteo Berardi appositamente per la community di iCamera.

preset lightroom

Ogni giorno, andando a vedere tra le foto postate e i commenti, andavamo a raccogliere preziose informazioni su necessità e desideri degli utenti.

Grazie a esse siamo riusciti a creare un set che rispecchia e soddisfa le necessità di tutti coloro che fotografano con iPhone, senza esclusioni.

Invece di essere delle mere copie di filtri presi da film famosi o fotografi rinomati, i nostri si basano su un attento studio e tanta passione.

prima

Ogni parametro è stato regolato per offrire il meglio agli utilizzatori, pensando prima di tutto alle loro esigenze.

Se hai un mucchio di foto che aspettano solo di essere editate per diventare dei veri capolavori, allora scarica il nostro pacchetto di Preset per Lightroom Mobile Premium e inizia subito a divertirti.

 

Conclusioni


Ora sai tutte le potenzialità del nostro pacchetto premium di preset per Lightroom mobile, scaricalo subito e inizia a dare un tocco professionale alle tue foto.

Una volta fatto questo vieni a postarle sulla nostra community di Facebook, così da confrontarti con gli altri fotografi e crescere insieme divertendoti.

Segui la nostra pagina Instagram e canale YouTube per non perderti tutte le novità dal mondo della fotografia da iPhone.

Condividi l’articolo con i tuoi amici, i filtri possono aiutarli molto e non se ne ha mai abbastanza.

Lasciaci un commento se hai dubbi o domande, noi saremo felici di risponderti al più presto.

Doppia esposizione con Snapseed: come sovrapporre due immagini

Doppia esposizione con Snapseed: come sovrapporre due immagini

La doppia esposizione di Snapseed è uno strumento potentissimo che può davvero dare alla tua fantasia i mezzi giusti per esprimersi.

Nel caso tu non lo conosca, sappi che serve allo scopo di fondere insieme due immagini e a crearne una terza assolutamente sensazionale.

Per questo tutorial lasceremo da parte la teoria e ci butteremo sulla pratica in modo che, alla fine, anche tu saprai creare la tua opera da urlo.

Prepara il tuo grembiule da lavoro perché si parte!

Se non hai voglia di leggere e preferisci guardare un video, qui in basso puoi trovare la prima parte del video sul canale YouTube di iCamera che parla proprio di come fare la doppia esposizione:

 

La doppia esposizione di Snapseed passo a passo

Per prima cosa ti serviranno due foto di qualità, o dovrai farle diventare tali attraverso un primo editing.

Siccome ho già spiegato le varie funzioni dell’app in questo articolo e ho fatto una guida all’editing dettagliata, passiamo direttamente alla fase due.

La prima foto che ho scelto per l’occasione è questa silhouette molto ben definita su sfondo bianco.

doppia esposizione snapseed

Per questo tipo di modifica avere uno sfondo neutro è assolutamente essenziale.

Come seconda foto ho scelto questa metropoli al tramonto, ma nulla ti vieta di scegliere un qualsiasi paesaggio che più preferisci.

tramonto

Ora, dopo aver importato la prima su Snapseed, sono andato sulla funzione doppia esposizione e ho cliccato sull’icona col simbolo più.

L’app mi ha quindi permesso di sovrapporre la seconda immagine alla prima nel modo predefinito.

doppia esposizione snapseed

Avrei potuto cambiare i metodi di fusione o l’intensità ma, per queste immagini, non era necessario.

Ti consiglio comunque di provare le varie opzioni offerte e di scegliere quella che più ti piace.

 

Passiamo alla rifinitura

Fatto questo mi trovo con le due immagini che riempiono il frame, cosa che non voglio assolutamente.

Il mio paesaggio dev’essere solo all’interno della sagoma, senza uscire dai contorni.

Qui mi sono trovato in difficoltà perché non riuscivo a trovare i pennelli che mi avrebbero aiutato a perfezionare la mia immagine.

Smanettando diverso tempo ho poi scoperto che, una volta cliccato sulla “V” Di conferma della doppia esposizione, dalla schermata principale bisogna cliccare i tre quadratini in alto e andare su “Visualizza modifiche“.

Qui troverai la doppia esposizione e una icona con un pennello che serve per modificare la trasparenza della foto.

Una volta cliccato qui ti ritroverai solo con l’immagine di sfondo, mentre la seconda sarà completamente nascosta.

snap

Con il pennello a esposizione cento, passa il dito dove vuoi che compaia la seconda foto.

pennello

Se esci dai bordi non preoccuparti, basta spostare il valore a zero per rifilare per bene i dettagli.

doppia esposizione snapseed

Puoi anche creare delle zone di transizione utilizzando livelli di trasparenza intermedi, in questo modo l’effetto non sarà troppo netto.

 

Conclusioni

Ora hai creato la tua prima doppia esposizione con Snapseed, ma non credo affatto tu ti voglia fermare qui, vero?

Scarica altre immagini e crea infinite situazioni differenti ed effetti meravigliosi, l’unico limite è la tua immaginazione.

Se hai dubbi o domande scrivicelo qui sotto nei commenti e non dimenticare di mettere il like alle nostre pagine Facebook, Instagram e canale YouTube.

Condividi l’articolo con i tuoi amici e insegna anche a loro come creare capolavori con la doppia esposizione di Snapseed.

Le migliori 8 app per Foto Eccezionali con il tuo iPhone

Le migliori 8 app per Foto Eccezionali con il tuo iPhone

Le foto, per i possessori di iPhone, sono davvero una delle priorità assolute e, per questa ragione, servono le migliori app per gestirle.

Per portare a casa degli scatti sensazionali, non ci si può certo affidare al caso.

Così come i grandi pittori non usano pennelli da tre euro, per la fotografia servono i migliori strumenti disponibili sul mercato, anche se talvolta occorre spenderci qualche soldino.

Se però ti trovi confuso in mezzo a questo mare sconfinato, non ti preoccupare.

Ho deciso di scrivere questa guida per darti tutti i consigli del caso e guidarti al download dei prodotti migliori presenti sullo store.

Se vuoi fornire alla tua arte i migliori attrezzi, non perderti una sola sillaba di quest’articolo.

 

Quali tipi di app per foto sono disponibili su iPhone?

Per cominciare però, occorre fare una piccola divisione in gruppi, tanto per dividere gli scopi di ogni singola app di foto per iPhone.

Possiamo distinguere tre gruppi principali:

  1. App di scatto in manuale per iPhone;
  2. App di editing;
  3. App per la condivisione delle foto.

Andiamo ora a vedere nel dettaglio a cosa servono e quali scaricare.

app foto iphone

 

App per scatti in manuale 

Per scattare la maggior parte delle foto, ci si può tranquillamente affidare agli automatismi dell’app fotocamera di Apple, a maggior ragione visto che ora Apple ha introdotto il ProRaw ma per scatti un pochino più complessi bisogna avere una marcia in più.

Infatti purtroppo o per fortuna, a volte l’intelligenza artificiale non riesce a stare al passo con quella umana.

Per questo dobbiamo affidarci a delle app che ci diano il pieno controllo sul mezzo, decidendo noi ogni singolo parametro.

Purtroppo queste app per scattare foto con iPhone, sono generalmente a pagamento.

Nonostante il prezzo però, valgono davvero quello che costano.

Quali scegliere dunque dallo store? Io te ne consiglio due: Camera +2 e Procamera

 

Camera +2 (2.99€)

camera +2

Camera +2 è un’opzione economica per avere modalità di scatto avanzato.

Offre alcune chicche davvero utili come lo scatto in Raw (di cui vedremo l’utilità più avanti) e la possibilità di scegliere due punti differenti tra messa a fuoco e rilevamento esposizione.

Questo significa che potrai mettere a fuoco una zona, ma scegliere di adattare la luminosità dell’immagine secondo una zona differente.

Un giochino davvero molto utile in moltissime situazioni!

Oltre a questo ha poi una modalità ritratto, la quale ti dà la possibilità d’impostare la quantità di sfocatura di fondo.

Vi sono poi altre modalità altrettanto utili come la macro, per scattare fantastiche foto ai dettagli.

Se vuoi opzioni avanzate ma semplici da gestire, Camera +2 fa al caso tuo.

 

Procamera (6.99€)

Pro Camera

Procamera è decisamente un’app per foto da iPhone che offre tutto quello che un professionista potrebbe desiderare.

Certo costa un pochino, ma se hai ambizioni serie allora non puoi prescindere dall’averla.

Con quest’app disporrai dei comandi avanzati in tutto e per tutto simili a quelli di una reflex.

Potrai controllare ISO e velocità dell’otturatore con un dito, senz’alcuna difficoltà!

Oltre a questo offre la funzione di HDR (simile a quella presente su iPhone spiegata in questo articolo) e una notte.

Potrai scattare in Raw, Tiff e in Heif e ti offrirà moltissimi aiuti a schermo in fase di scatto.

Se vuoi essere un pro della fotografia da iPhone, quest’app fa al caso tuo.

Per scoprire tutte le sue funzioni, leggi il nostro tutorial dedicato.

 

App per fotoritocco disponibili per iPhone

Una volta scattata la foto, se vuoi veramente tirare fuori il massimo dallo scatto, dovrai dedicare un minimo di tempo all’editing.

Siccome questo mondo offre davvero possibilità pressoché illimitate, ci sono altrettante app di modifica.

Ovviamente non tutte sono utili, alcune sono semplici copie di altre mentre certe sono semplici “giochini”.

Questo non significa che tu debba per forza scegliere la più professionale, sentiti libero di optare per quella che meglio si sposa con le tue necessità.

Partendo da alcune simpatiche fino ad arrivare a quelle più avanzate, vediamo insieme quali sono  le migliori sul mercato.

 

Lightroom (gratis ma con funzioni a pagamento) 

Schermata Lightroom - app filtri iPhone

Lightroom, sviluppata da Adobe, è davvero un’autorità in materia di foto ritocco.

Tutti i professionisti più rinomati la usano e non esiste un solo fotografo che non la conosca.

Se hai bisogno di fare lavori profondi, precisi e di alto livello, allora la tua scelta finale non può che essere questa.

Grazie a Lightroom potrai gestire i vari parametri tramite l’avanzatissima funzione “curve“.

Se invece volessi creare una color grading per la tua foto, vi è una intera sezione dedicata.

Grazie a quest’app potrai sfruttare il nostro pacchetto premium di filtri, i quali ti permetteranno di trasformare le tue immagini in capolavori con un click.

Il team di iCamera ha realizzato personalmente ognuno di questi preset ascoltando le necessità della community, in modo da soddisfare ogni esigenza.

Scarica subito il nostro pacchetto premium di filtri!

prima

Pur essendoci funzioni a pagamento, potrai fare quasi qualunque cosa senza spendere un solo centesimo, facendo di quest’app la migliore sul mercato.

Se vuoi saperne di più, leggi la nostra guida approfondita.

 

Lightleap (gratis ma con molte funzioni a pagamento)

Quest’app fa davvero qualcosa di speciale che potrebbe servirti per ogni tuo scatto.

Cosa? Beh ti permette di sostituire il cielo della tua immagine con un click.

Se hai delle foto con del potenziale ma il cielo risulta piatto e noioso, allora hai trovato la soluzione a tutti i tuoi problemi.

Schermata LightLab - app modificare cielo

Con poche e semplici mosse potrai cambiare il volto dello scatto, dandogli qual qualcosa in più che solo un cielo ricco di colori e profondità sa dare.

L’app è gratuita ma, senza spendere un Euro, non ci potrai fare quasi nulla.

Se hai voglia di investire qualche soldino allora Lightleap fa davvero al caso tuo.

VSCO (gratuita ma con funzioni a pagamento)

Schermata VSCO - Filtri app iPhone

VSCO è un’app di filtri davvero completissima e affascinante.

Perché sceglierla? Se sei una persona che non ama perdere tempo in modifiche interminabili e preferisci l’immediatezza alla precisione maniacale, allora VSCO fa per te.

Qui avrai a disposizione una sconfinata galleria di preset già pronti allo scopo, con la possibilità di allargarla ulteriormente comprandone altri.

Una chicca interessante è che questi filtri riprendono i colori di film famosi quindi, se vuoi far assomigliare il tuo scatto ad una scena del Titanic, quest’app te ne da la possibilità.

Offre inoltre alcuni strumenti di editing che, seppur non spicchino per qualità, sono più che sufficienti per portare a termine il lavoro.

VSCO è un’app per editing semplici e veloci, se cercassi qualcosa di più avanzato ti consiglio di leggere il punto successivo.

Non ti bastano questi filtri? In quest’articolo troverai molte altre app simili a VSCO

 

Snapseed (gratuita)

snapseed

Parlando di Snapseed si arriva già nel campo della semi-professionalità.

Qui si trova infatti una galleria di strumenti avanzati e davvero ben fatti.

Potrai controllare quasi qualsiasi valore, regolare colori e persino trasformare parti della foto.

Una funzione davvero interessante è quella chiamata “doppia esposizione“, la quale permette di fondere due scatti in uno.

Ci sono altre app che svolgono questo compito meglio di Snapseed, ma sono carenti su altri fronti.

Questa invece la si può definire la scelta più bilanciata tra semplicità e completezza.

Troverai davvero tutto ciò di cui hai bisogno, senza nemmeno spendere un euro.

Se però ancora non fosse abbastanza, sono sicuro che la prossima soddisferà ogni tua necessità.

Se vuoi sapere di più su Snapseed, puoi leggere il nostro tutorial dedicato.

 

Olli by Tinrocket (1.99€) 

olli by tinrocket

Questa meravigliosa app per la modifica delle foto su iPhone è decisamente fuori dal comune.

Qui non potrai modificare luci e gestire colori, rimuovere dettagli o stravolgere il cielo.

Grazie a Olli by Tinrocket potrai trasformare ogni tuo scatto in un meraviglioso disegno.

Con un semplice click e all’applicazione di uno dei filtri presenti nella galleria, le tue foto sembreranno usciti dalla matita di qualche famoso fumettista.

Il prezzo per questo fantastico risultato è davvero contenuto ma, per avere a disposizione tutta la collezione di filtri, dovrai fare qualche acquisto successivo.

Se vuoi divertirti a dare un look unico alle tue foto, allora hai appena trovato la tua app.

 

App per la condivisione di foto da iPhone

Ora che hai scattato e, successivamente, editato come un professionista, è tempo di condividere i tuoi lavori con il mondo.

Ovviamente qui non si tratta solo di semplici app, ognuna di esse si rifa ad un sito internet ben preciso.

Vi sono molte opzioni disponibili ma io te ne spiegherò due.

La prima è la piattaforma social più usata nel mondo, dove trovi dal professionista a chi non sa nemmeno i fondamenti della fotografia.

La seconda è per veri esperti, maestri dell’arte fotografica con cui potresti volerti confrontare una volta raggiunto un certo grado di confidenza.

 

Instagram

instagram

Instagram, la famosissima piattaforma social, dove ogni giorno vengono caricate centinaia di milioni di foto.

Sicuramente molti dei tuoi amici si trovano qui, facendo la gara all’ultimo selfie.

In realtà, anche se potrebbe apparire un po’ frivola, qui si trovano anche grandi nomi della fotografia.

Se vuoi semplicemente divertirti, vedere cosa offre o se aspiri a diventare un influencer di successo, allora Instagram fa al caso tuo.

 

500 PX 

500 px app foto iphone

500 PX è una community di fotografi esperti, nomi importanti che mettono qui le loro foto allo scopo di venderle.

Non ci sono selfie brutti, non troverai cose orribili fatte da mani inesperte, qui ci sono i pro.

Se cerchi una vera sfida, vuoi imparare da chi ne sa più di te o se vuoi provare a vendere i tuoi scatti, allora hai trovato la community giusta.

Se però hai intenzione di sbarcare qui allora è meglio che ti prepari a dovere con i miei consigli e, in seguito, andare a portare in alto il nome di iCamera.

 

La community di iCamera

Se ami condividere i tuoi scatti e ascoltare consigli e critiche da fotografi esperti, allora la nostra community fa al caso tuo.

Lo so, questa non rientra nella categoria delle app, ma resta comunque un’occasione unica di crescita per ogni fotografo da iPhone.

Qui potrai postare liberamente le tue foto, osservare quelle di altri e intavolare interessanti discussioni con persone che hanno i tuoi stessi interessi.

Se vuoi cogliere quest’opportunità non devi far altro che iscriverti a questo link e iniziare subito a coltivare la tua passione.

 

Conclusioni

Ora non hai davvero più scuse, ti ho appena dato tutti gli strumenti necessari per diventare un pro.

Se invece aspiri solo a divertirti fa lo stesso, sono certo che ora avrai trovato qualcosa di interessante in mezzo a queste app per foto con iPhone.

Se hai dubbi o richieste, scrivilo qui sotto nei commenti e noi ti risponderemo in men che non si dica.

Segui le nostre pagine social (Facebook e Instagram) e metti il like al nostro canale Youtube per non perderti tutte le novità dal mondo Apple.

Condividi l’articolo e fai conoscere anche ai tuoi amici le migliori app per foto disponibili su iPhone!

Come usare PhotoShop su iPhone per editare le foto

Come usare PhotoShop su iPhone per editare le foto

Adobe sembra proprio non voler far mancare nulla agli utilizzatori di iPhone portando sul mercato, dopo Lightroom, anche Photoshop.

Nel caso non lo conoscessi, questo programma è il più professionale software di editing presente in fotografia.

Mentre con Lightroom si possono fare ritocchi anche consistenti, con Photoshop si possono eseguire profondi lavori di foto manipolazione.

Nella sua versione mobile ha ovviamente perso alcune delle sue funzioni più complesse, mantenendone altre sfruttabili sul piccolo schermo.

A differenza di Lightroom, il quale si manteneva quasi identico alla controparte pc, qui li differenze ci sono e si vedono.

Andiamo a scoprire insieme tutte le funzioni di Photoshop su iPhone.

 

Le basi di Adobe Photoshop su iPhone

Dopo aver installato l’app e dato tutti i consensi del caso, ci troviamo di fronte una schermata che ci permette d’importare la foto desiderata.

Una volta aperta, ci troveremo nella schermata principale da cui potremo accedere a tutte le funzioni attraverso una comoda barra posta in basso.

photoshop iphone

Ognuna di queste voci nasconde ampi sotto menù che ora tratterò nel dettaglio.

 

Looks

Looks non è nient’altro che la galleria filtri preinstallati presenti nell’app.

looks

Sono davvero molti perché ogni voce ne contiene una decina al suo interno.

Non sono particolarmente innovativi ne fanno gridare al miracolo, ma fanno il loro dovere nel caso ti servisse una modifica rapida.

Se stai cercando app di filtri però, ti consiglio di dare un’occhiata a quest’articolo.

 

Sovrapponi

A differenza di Looks, anche questa potrebbe sembrare a una galleria filtri a prima vista, ma non è così.

ritaglia

In questa sezione troverai degli effetti preimpostati che potranno essere aggiunti alla tua foto.

Sto parlando, ad esempio, del flare dato dal sole che verrà aggiunto in lontananza nello schermo.

Come vedi dall’esempio, se gestito bene potrebbe rivelarsi un valido alleato per dare una ulteriore spinta ai tuoi scatti.

Provali uno per uno perché sono tutti diversi e ognuno troverà la foto giusta con la cui sposarsi.

 

Ritaglia

Ritaglia è una funzione che si presenta da sola e non è certo un’esclusiva di Photoshop per iPhone

Qui potrai ritagliare la tua foto secondo alcune dimensioni prestabilite, come ad esempio quelle di Instagram.

ritaglia

In alternativa avrai la possibilità di scegliere manualmente cosa eliminare e cosa tenere.

Potrai poi ruotarla e trasformarla modificando l’angolo dell’inquadratura.

Fa il suo dovere ma ci sono cose più succose di cui parlare.

 

Regolazioni, il cuore pulsante di Photoshop su iPhone

Siamo ora giunti alla parte davvero interessante di questa versione di Photoshop per iPhone.

In “regolazioni” vi sono tutti quegli strumenti fondamentali che ti serviranno per cambiare il look alle tue foto.

Molti di questi sono simili (per non dire identici) a quelli che troviamo anche su Lightroom, per questo eviterò di scendere troppo nel dettaglio. Se sei interessato a scoprire di più nel tutorial linkato qui sopra troverai tutto ciò che ti serve sapere.

Altri invece sono completamente differenti e assolutamente imperdibili.

 

Strumenti di selezione

Grazie agli strumenti di selezione ti sarà permesso di scegliere a quali zone della tua foto applicare le successive modifiche.

Se hai un soggetto ben definito, il software lo identificherà dandoti una preselezione attivabile con un click.

selezione photoshop iphone

La parte segnata in rosso, sarà quella a cui verranno applicate le successive modifiche mentre l’altra resterà ignorata.

Se volessi rifinire o modificare la selezione, potresti decidere di usare il pennello.

Qui, modificandone la grandezza, deciderai la dimensione del tratto selettivo.

Attraverso il più e il meno, deciderai se andare ad aggiungere o sottrarre parti alla selezione.

Con il cursore “rifinisci” potrai aggiustare la precisione dell’area selezionata, andando quindi a lavorare sui bordi.

 

La sezione “Chiaro” 

Nel menù “chiaro” ti verranno messe a disposizione una serie di voci che serviranno per regolare la luminosità dello scatto.

Nello specifico troviamo:

  • Esposizione;
  • Contrasto;
  • Luci;
  • Ombre;
  • Bianchi;
  • Neri.

 

Esposizione

Con questo cursore andrai ad aggiustare il livello di luminosità generale della foto, rendendola più chiara o più scura a seconda delle necessità. Stai attento a non schiarire troppo altrimenti si formerà il rumore digitale, il quale rovinerà l’immagine.

esposizione

 

Contrasto

Il contrasto determina quanto sia lo stacco tra le luci e le ombre. Aumentando questo valore renderai più chiare le une e più nere le altre. Non esagerare con questo valore a meno che tu non voglia ricreare un effetto quasi drammatico.

contrasto

 

Luci

Luci va a influire su tutte le zone luminose della foto, aumentandone o diminuendone l’intensità. Funziona davvero bene quando ci troviamo una fonte luminosa molto forte che disturba o che brucia alcune parti.

luci

 

Ombre

Al contrario di luci, ombre va ad agire sulle zone scure della foto. Se hai parti troppo nere, aumentare questo cursore ti farà ritrovare i dettagli persi. Anche qui però, se esageri creerai rumore digitale.

ombre

 

Bianchi

Bianchi agisce sulle parti bianche, andando ad aumentare la chiarezza o sbiadendo questo colore. Serve qualora vi sia una forte presenza di bianco nella foto, in modo da regolarne l’intensità.

bianchi

 

Neri

Neri fa esattamente la stessa cosa di bianchi, modificando l’intensità del colore. Bilanciarlo al meglio darà alle tue foto maggiore coerenza e trasmetterà meglio il messaggio.

neri

 

I “Colori” su Photoshop da iPhone

Arriviamo ora alla sezione dei colori dove potremo cambiare la tonalità predominante o gestire i livelli di colore.

Anche qui, una volta cliccato sulla voce, ci verrà aperto un altro menù che incorpora:

  • Temperatura;
  • Tinta;
  • Vividezza;
  • Saturazione.

Se non sai cosa sono, lascia che te lo spieghi in breve.

 

Temperatura

Questo valore serve per modificare la colorazione della luce.

Così come le lampadine che hai in casa hanno una temperatura, così ce l’ha la tua foto.

Muovendoti verso destra la abbasserai, portandoti verso il freddo e, quindi, verso il blu.

Andando nella direzione opposta invece ti sposterai verso il caldo (rosso/giallo).

temperatura

 

Tinta

La tinta andrà a tingere il tuo scatto di un colore differente, creando una dominante scelta da te.

Fondamentalmente fa lo stesso lavoro di temperatura ma con il viola e il verde.

tinta photoshop iphone

Vividezza

La vividezza lavora sul verde e il rosso, tendendo a considerare meno il blu.

Aumentandola renderai questi colori più accesi e brillanti mentre li spegnerai andando nella direzione opposta.

vividezza

 

Saturazione

La saturazione va ad aumentare (o diminuire) la quantità di ogni singolo colore nella foto.

Se esageri spaccherai i colori, trasformando l’immagine in un vero schifo.

Aumentala solo se la tua foto risulta generalmente spenta e tendente al grigio.

saturazione

 

Il menù “Effetti”

Proseguendo il nostro viaggio attraverso Photoshop per iPhone ci imbattiamo nel sotto menù “Effetti“.

Qui ti viene data la possibilità di creare qualche dettaglio visivo artificiale o accentuare altre cose presenti.

Tra le opzioni troviamo:

  1. Chiarezza;
  2. Rimuovi foschia;
  3. Dissolvenza;
  4. Grana.

Chiarezza

La chiarezza andrà ad aumentare il livello di dettaglio percepito nell’intera foto giocando con i contrasti.

Muovendo il cursore ti accorgerai che andando verso destra l’immagine risulterà più “tagliente” ma i colori inizieranno a cambiare.

Verso sinistra otterrai, al contrario, un effetto sfumato stile sogno.

chiarezza photoshop iphone

 

Rimuovi foschia

Il nome dice praticamente tutto. Qui hai la possibilità di rimuovere quella patina di nebbia che, talvolta, affligge le parti della foto in secondo piano.

Usa la selezione per applicarla solo dove serve perché, altrimenti, stravolgerai anche le zone non necessarie.

foschia photoshop iphone

 

Dissolvenza

Con questo cursore andrai a creare un effetto sbiadito e nebbioloso.

Può essere carino in alcuni particolari stili fotografici ma, in generale, subito lo utilizzerai molto.

dissolvenza

 

Grana

Grana serve per aggiungere del rumore digitale artificiale, il che potrebbe suonare anche un po’ strano.

La verità è che, questo tipo di disturbo, può essere perfetto se si vuole ricreare effetti vintage poiché molto presente nelle foto d’epoca.

Se non sei un utente esperto ti consiglio di non toccarlo.


grana

 

Cosa fare nella sezione “Dettagli” presente su Photoshop per iPhone

Qui potrai appunto andare a lavorare sulla percezione dei dettagli della tua foto. 

Prima d’iniziare però voglio ricordarti che nessun software può davvero cambiare il livello di nitidezza dell’immagine, potrà solo cambiare il livello della stessa percepito dall’occhio umano.

Potrai inoltre andare ad attenuare i livelli di rumore digitale e di disturbo cromatico, sacrificando però altri valori come ad esempio la nitidezza.

Le voci che troviamo qui sono:

  1. Più nitido;
  2. Riduci disturbo luminanza;
  3. Riduci disturbo colore.

 

Più nitido

Più nitido ti permette di aumentare la nitidezza della foto. A differenza di chiarezza però, lavorerà su dettagli molto più piccoli e non intaccherà i colori generali. Non esagerare però, altrimenti spaccherai la foto, creando vistosissimi artefatti.

più nitido photoshop iphone

 

Riduci disturbo luminanza

Con questo cursore potrai ridurre il rumore digitale catturato in fase di scatto.

Lavora levigando la foto in ogni sua parte, il che porta a vistose perdite di dettaglio. Cerca di usarlo in modo lieve e solo nelle zone necessarie.

riduci luminanza

 

Riduci disturbo colore

Quando alzi troppo gli ISO, creando rumore digitale, si creeranno artefatti visivi luminosi e altri colorati.

Con questo cursore elimini i secondi, riportando la foto ad apparenze più normali.

disturbo colore

 

Gestisci ogni colore tramite HSL

HSL è la sezione in cui ti verrà permesso di gestire singolarmente ogni colore nei minimi dettagli.

Una volta aperta troverai ad aspettarti le otto tonalità principali, con la possibilità di regolarne:

  • Tonalità;
  • Saturazione;
  • Luminanza.

Per farti un esempio, qui potrai decidere di prendere la tonalità rossa e desaturarla completamente.

In alternativa avrai la possibilità di spegnerla o renderla brillante, caricarla dandole una tonalità fuoco o slavarla fino a trasformarla in rosa.

colore selettivo

Una funzione davvero bellissima perché ti dà il controllo totale su ogni singolo parametro.

 

Dividi tono, lo scarso pannello della color grading su Photoshop mobile

Se sei un po’ navigato di fotografia, saprai sicuramente cos’è la color grading.

Se invece sei un novizio accontentati di sapere che serve per dare un tono alle luci e alle ombre presenti nella foto.

La color grading è una scienza complessissima e servono anni per padroneggiarla al meglio, ma lo si può tranquillamente fare anche da cellulare una volta acquisite le skill.

Purtroppo, se tu fossi interessato a questo, non è certo con Photoshop su iPhone che ti consiglierei di farlo.

color grading

A parte che il pannello è scarno e non certamente immediato da capire, va poi detto che manca la regolazione dei mezzi toni oltre che la possibilità di effettuare regolazioni precise.

Per fare la tua color grading, dovrai muovere uno dei due pallini in basso su un colore e l’altro su un altro.

Il primo rappresenta le ombre e il secondo le luci.

In seguito potrai decidere se dar risalto più alle prime o alle seconde muovendo la barra centrale.

Onestamente non mi è piaciuto neanche un po’ essendo impreciso e limitato.

Se vuoi fare la grading per bene usa Lightroom e lascia perdere Photoshop, almeno su mobile.

 

Aggiungi la sfocatura su Photoshop per iPhone

Arriviamo poi a “sfocatura” che ti offre l’opportunità di sfocare la foto.

Puoi decidere se far si che venga applicata attorno ad un punto centrale, scegliendo radiale, oppure a tutta la foto selezionando “completo

Non offre davvero molto, un paio di effetti base e nulla più, lasciandomi anche qui piuttosto insoddisfatto.

 

Vignettatura e Ottiche

La vignettatura è un effetto che permette di scurire o schiarire i bordi della foto per dare risalto al centro.

Si chiama vignettatura perché riprende appunto lo stile dei fumetti.

Usandolo al meglio è davvero carino e offre all’intera immagine quella spinta in più quindi provalo con cura.

vignettatura photoshop iphone

Ottiche invece serve per compensare la distorsione ottica di una lente fotografica. I cellulari, solitamente, non hanno grandi distorsioni quindi risulta raramente utile.

Se invece importassi scatti fatti con una reflex potrebbe risultare davvero prezioso.

ottiche

 

Come utilizzare la funzione “Correggi” su Photoshop per iPhone

Se hai un elemento all’interno del tuo scatto che non dovrebbe essere li e vorresti rimuoverlo, potresti usare le strumento correggi.

Il che risulta davvero molto utile in diverse circostanze.

correggi photoshop iphone

Per sfruttarlo al meglio, decidi le dimensioni del pennello e la sua trasparenza (detta opacità).

Fatto questo passalo nel punto che desideri cambiare, così ti apparirà una seconda pennellata uguale che indica il punto che andrai a copiare.

correggi photoshop iphone

Così facendo potrai sostituire parti brutte con altre belle in un lampo.

Per usarlo però ti verrà chiesto di passare alla versione pro.

Sostituzione degli occhi

Passando oltre troverai la voce “occhi” la quale ti permette di sostituire gli occhi del tuo soggetto con altri presenti in archivio.

sostituzione occhi photoshop iphone

Funziona bene ed è anche molto carina ma, ancora una volta, dovrai pagare per sfruttarla.

Un vero peccato viste le potenzialità.

 

Conclusioni

Viste le aspettative che porta con se un nome importante come Photoshop, ci si sarebbe aspettati davvero molto di più dalla versione per iPhone.

Con molte funzioni a pagamento, altre solo abbozzate e un livello generale vistosamente più basso di Lightroom, ci si domanda se ci fosse qualche ragione per crearla oltre a quella commerciale.

Se vuoi una vera app per editing scarica Lightroom perché, su Photoshop, c’è davvero poco in più e molto in meno.

Se vuoi darci la tua opinione su Photoshop per iPhone, scrivilo qui sotto nei commenti.

Segui le nostre pagine Facebook, Instagram e canale Youtube per non perderti gli aggiornamenti dal mondo Apple.

Condividi l’articolo con i tuoi amici e fagli scoprire il mondo di iCamera.

Come fare ad importare i preset su Lightroom mobile?

Come fare ad importare i preset su Lightroom mobile?

Lightroom mobile è certamente una delle migliori app nel panorama fotografico da smartphone, tra le altre cose essa offre la possibilità d’importare infiniti preset che ci aiuteranno a modificare le nostre foto, ma come si fa?

Si perché, in mezzo ai mille cursori che ci aiutano a modificare le nostre foto, nascosta tra i meandri del menù, troviamo la possibilità d’importare filtri creati da altri.

I vari passaggi, a onor del vero, sono tutt’altro che intuitivi.

Per questa ragione ho deciso di creare questa guida, in modo da prenderti per mano e accompagnarti passo passo in questa operazione.

Se seguirai alla lettera le mie indicazioni, tutto il processo ti sembrerà un gioco da ragazzi.

Vuoi sapere come si fa? Allora cominciamo subito!

 

Come scaricare preset su Lightroom mobile

Questa è certamente la parte più semplice di tutto il percorso.

Per farlo ti basterà googlare “filtri per Adobe Lightroom mobile” e, come per magia, ti appariranno decine di siti pieni di preset pronti da scaricare e importare.

Scegli quello che preferisci.

siti filtri

Se vuoi crearti una galleria di preset sterminata allora scaricali tutti ma, se vuoi qualcosa di specifico, allora spulcia bene e sono sicuro troverai quello che cerchi.

Molto spesso capita di scaricare file .Zip quindi, prima di poterli installare, li dovrai decomprimere.

Io ho usato Unzip per l’occasione, funziona bene ed è gratis.

Una volta fatto questo troverai i file decompressi nella tua galleria o nel cloud.

Qui devi verificare che siano nel formato giusto. Gli unici utilizzabili sono quelli con la dicitura .Dng quindi, se hai scaricato cose diverse, dovrai cercarne altri più appropriati.

cartella filtri

Hai fatto bene i compiti? In tal caso ti dovresti trovare una cartella (nel caso tu ne abbia scaricato più di uno) con il nome dei preset.

Siccome i file all’interno sono .Dng verranno visualizzati in questo modo.

galleria filtri

Se hai tutto questo puoi passare al punto successivo.

 

Come importare i preset in Lightroom mobile

Adesso che siamo arrivati fin qui e abbiamo tutto pronto, è tempo di aprire Lightroom.

Qui dovremo fare esattamente queste operazioni:

  1. Creare nuovo album;
  2. Nominare l’album;
  3. Aggiungere i file .Dng;
  4. Cliccare su “anteprima“;
  5. Selezionare i tre pallini cerchiati;
  6. Scegliere “crea predefinito“;
  7. Nominare album e profilo.

Per prima cosa, dalla schermata principale, dobbiamo creare un nuovo album che andrà a contenere i nostri file .Dng.

Vai quindi in basso e, di fianco alla voce “album“, seleziona il “+” che serve per crearne uno nuovo.

crea album per preset lightroom

Rinomina la cartella come più la preferisci, ma scegli un nome che sia intuitivo.

Io l’ho chiamata “LUT” che è il nome tecnico dei profili colore.

album lut

Ora bisogna inserire i .Dng in questa cartella quindi entra all’interno della stessa e crea al suo interno un nuovo album.

Adesso inizia ad aggiungergli le foto selezionando l’opzione “da file“.

importa a album

Qui ti troverai di fronte la cartella contenente i tuoi file .Dng, come nelle foto che ti ho già mostrato sopra.

Seleziona tutti i file che vuoi aggiungere a questo album e dai ok.

Adesso ti troverai come anteprima dei profili una immagine. Essa cambia a seconda della foto creata per abbinare il profilo colore, quindi non spaventarti se appare diversa dalla mia.

file .dng preset lightroom

Per creare un filtro, clicca sull’anteprima. Fatto questo te la ritroverai come se la stessi preparando per editarla.

Ora devi cliccare sui tre pallini cerchiati di bianco in alto a sinistra.

menù lightroom

Qui ti apparirà la voce “crea predefinito” ed è proprio su quella che devi andare.

crea predefinito

Una volta fatto questo, Lightroom ti darà la possibilità di scegliere il nome da dare al preset e la cartella di destinazione in cui metterlo.

Anche qui, se hai intenzione di scaricarne molti ora o in futuro, ti consiglio di mantenere i nomi originali, così da avere sempre una associazione mentale riguardo a di cosa si tratta.

nuovo predefinito

Le impostazioni di questa schermata sono già settate giuste, quindi non devi toccare nulla perché la cosa vada a buon fine.

Adesso il tuo preset è pronto per essere applicato ai tuoi scatti.

 

Come applicare preset in Lightroom mobile

Pronto per cambiare faccia alle tue foto? Ottimo, perché arriva il bello.

Prima però devo dire che la scelta di Lightroom mi ha lasciato abbastanza perplesso.

Io pensavo di trovarmi i nuovi preset nella sezione profili, nella nuova cartella creata da me.

In realtà non sono qui, e la cosa mi ha fatto perdere parecchio tempo.

Adobe ha deciso di mettere questi nuovi profili colore sotto la voce “predefiniti“, il che non è proprio intuitivo per chi lo fa la prima volta.

predefiniti

Ma adesso tu non lo stai facendo da solo, hai qui la mia esperienza a disposizione quindi eviterai il problema.

Apri la foto che vuoi modificare e recati, appunto, su “predefiniti”.

Qui seleziona il filtro che vuoi applicare e il gioco è fatto.

preset lightroom lucia

Se vuoi sapere di più su Lightroom mobile o altre app per filtri allora potresti essere interessato a:

Tutorial Lightroom Mobile: scopri la guida completa in italiano

Le 5 migliori app di filtri per le tue foto scattate da iPhone

5 semplici trucchi per la modifica delle tue foto da iPhone

 

Conclusioni

Se hai seguito per bene questo tutorial su come importare preset su Lightroom mobile, ora avrai mille opzioni per cambiare la tua foto con un click.

La parte bella di Lightroom, oltre alle sue infinite funzioni che ho trattato in questo tutorial, sta proprio nel fatto che offra infiniti filtri con cui personalizzare la foto.

Se hai avuto problemi a importare i tuoi preset scrivicelo nei commenti.

Se vuoi restare sempre aggiornato sul mondo della fotografia da iPhone, non dimenticarti di seguire le nostre pagine Facebook, Instagram e canale Youtube.

Vuoi un tutorial dedicato su qualche aspetto della fotografia da iPhone? Faccelo sapere e noi provvederemo!