Nel 2024 scoprire “come fare belle foto in vacanza” è diventato più accessibile e gratificante, specialmente con l’avvento degli smartphone avanzati come l’iPhone.

Questi dispositivi tascabili si sono affermati come strumenti potenti e versatili, capaci di catturare immagini di qualità eccezionale.

Mentre i fotografi professionisti possono ancora prediligere le loro reflex digitali, l’iPhone offre ai viaggiatori di ogni livello un modo pratico e veloce per immortalare i loro ricordi senza il peso e la complessità di un equipaggiamento fotografico tradizionale.

Ne so bene qualcosa anche io (Matteo Berardi), che nel 2018 ho fatto un giro del mondo della durata di 9 mesi, fotografando ogni giorno come se fosse l’ultimo, sia con la mia mirrorless che con il mio iPhone.

Matteo Berardi - Fotografo iPhone di iCamera

Quello è stato l’inizio del mio amore fotografico nei confronti dell’iPhone e proprio durante quel viaggio è nata l’idea di iCamera, che si è concretizzata poi un anno dopo il mio ritorno in Italia.

Perché ho dunque deciso di creare questa guida? Questa guida è pensata per aiutarti a capire come fare delle belle foto in vacanza, proprio con il tuo Smartphone o iPhone.

 

11 consigli per belle foto in vacanza

La prima parte di questa guida è incentrata sul fornirti alcuni consigli per scattare belle foto in vacanza, questi trucchi o suggerimenti possono essere usati anche per una reflex, ma ovviamente il mio consiglio, se non sei un fotografo professionista, è di scattare con il tuo Smartphone.

Team di iCamera - Matteo cellulare in mano - iCamera

Che tu stia esplorando le strade affollate di una città vivace o le tranquille distese di una spiaggia deserta, il tuo iPhone può essere il tuo migliore alleato per catturare quei momenti unici che definiscono ogni viaggio.

Con pochi tocchi, puoi non solo scattare e modificare foto sul momento, ma anche condividerle con amici e familiari ovunque nel mondo.

 

1) Cerca posti poco esplorati

Ovviamente se vai a Roma mezza foto al Colosseo falla, quello che intendo con questo primo consiglio è di non limitarti solo alle zone turistiche principali, dove folle di persone fotografano insieme a te.

Questo perché, a meno che tu non sia mosso solo dalla passione personale, se mostrerai a qualcuno i tuoi scatti delle vacanze sarà più facile colpirlo con qualcosa di nuovo e originale.

Certo, ogni volta che vedo il mio amato Colosseo mi viene sempre un tuffo al cuore, però quando mi trovo di fronte a qualcosa di sconosciuto ai miei occhi me ne appassiono molto più facilmente.

Come fare belle foto in vacanza al Colosseo

Individua quindi il giusto mix tra turistico e non, scatta tutte le foto che desideri in modo da avere una buona quantità di memorie e poi abbandona il sentiero principale e via a caccia.

Il brivido dell’ignoto e il piacere della scoperta valgono più di qualsiasi visita guidata in mezzo a orde di turisti.

 

2) Scatta con la luce giusta

Quando stavo facendo il giro del mondo nel 2018, come poi in qualsiasi altro viaggio, scattare con la luce giusta era, ed è il mio dogma.

Durante un’intera giornata di esplorazione vedrai sempre moltissime cose e non tutte purtroppo saranno con la giusta luce.

A questo punto per scattare belle foto in vacanza hai 2 opzioni, o scatti con la luce che capita oppure ritorni quando la luce è migliore.

Come puoi immaginare io nei miei viaggi opto per la seconda soluzione ma non per scattare nuovamente tutte le foto dei posti che vedo, ma solo per scattare nuovamente le foto dei posti più belli.

Copenaghen

Scegli la luce giusta per i soggetti migliori, quelli che sei sicuro ti restituiranno una foto da urlo.

Quando? Durante la Golden Hour o la Blue Hour.

 

3) Scegli momenti poco affollati

Collegandomi direttamente al punto numero uno e numero due su come fare foto belle in vacanza, non potevo non menzionare quanto sia seccante avere folle esagerate che intasano lo scatto.

Quanto sarebbe bello poter fotografare piazza San Marco senza quattro miliardi di anime?

Molto vero? Puoi sicuramente riuscirci con un pò di sacrificio, pianificando orari e percorsi in modo da essere il più solo possibile.

Quando’è questo momento? Sicuramente l’alba è un momento ideale per scattare le foto in vacanza poiché le folle tendono ad arrivare verso le otto/nove del mattino.

profondità persona vicoli

In alternativa puoi andare in piena notte.

Oppure puoi aspettare quei minuti immediatamente successivi al tramonto, dove la luce è poca e bluastra.

Ho notato che la maggior parte della gente tende ad andarsene non appena sparisce il sole, non considerando utili i minuti successivi.

Tu non commettere lo stesso errore, fermati fino all’ultimo raggio di luce e avrai le tue scene semi deserte.

 

4) Scatta da diverse angolazioni

Sei arrivato fin sotto la grande Muraglia Cinese, ti sei piazzato nel primo posto utile, hai fatto una singola foto e te ne sei andato? Molto male!

Anche se non credo che esista veramente una persona che, di fronte alla Muraglia Cinese, catturerebbe davvero una sola immagine, è purtroppo vero che spesso si tende a essere pigri e non fare tanti scatti da diverse angolazioni.

Qualunque soggetto in viaggio potrà essere ritratto in un numero quasi infinito di differenti angolazioni, le quali restituiranno risultati sempre diversi.

Statua della libertà

Il fatto che tu abbia fatto una foto che ti sembra ottima, non significa che sia la migliore possibile.

Se vuoi imparare davvero come fare belle foto in vacanza, cerca di muoverti, girare intorno, scattare dal basso e, se possibile, anche dall’alto.

Non sai mai quale interessante e poco conosciuta prospettiva potresti scovare tentando, quindi non limitarti mai a fare il compitino.

 

5) Prenditi del tempo da solo

Andare in viaggio da soli non è una cosa che tutti si sentono o desiderano fare, ed è giusto così.

Se però ci ritroviamo sempre circondati da una marea di persone, sarà davvero difficile ottenere la giusta tranquillità per uno scatto.

Ponte di San Francisco negli USA

Amici e parenti che non condividono la tua stessa passione per la fotografia di viaggio non saranno certo felici di stare ore nello stesso posto, magari aspettandoti mentre esplori diverse angolazioni.

Tu inoltre sentirai di doverti sbrigare, per evitare a loro almeno una parte di scocciatura.

Questo stresserà te e chi ti sta intorno, impedendoti di concentrarti sui tuoi obiettivi.

Prenditi un paio d’ore da solo, lascia che queste persone vadano a prendersi una birra al bar o tornino in hotel per riposare e tu fai il tuo lavoro.

Solo nelle giuste condizioni mentali e di spirito sarai in grado di esprimere la tua arte.

 

6) Fai più scatti

Per la stessa ragione per cui non bisogna scattare sempre dalla stessa angolazione, devi anche non fermarti al primo scatto, fai tante foto.

Così facendo quando sarà il momento di riguardare i tuoi scatti in vacanza, avrai più scelta durante la fase di selezione.

D’altronde le condizioni ambientali possono cambiare rapidamente, specialmente all’aperto.

Fare più scatti permette di catturare diverse variazioni della stessa scena, aumentando la possibilità di ottenere almeno una foto con l’illuminazione, la composizione e i dettagli desiderati.

Mamma canguro e cucciolo, foto scattata in vacanza

Inoltre avere più immagini dello stesso soggetto fornisce più scelta durante la fase di post-produzione.

 

7) Mantieni Pulita la Lente

Potrebbe sembrare ovvio, ma una lente pulita fa la differenza su come fare una bella foto in vacanza.

È uno dei primi consigli che diamo su come migliorare le qualità delle foto da iPhone, ed è un consiglio fondamentale quando si è in viaggio dato che si maneggia molto il telefono.

Polvere, impronte digitali o sporco sulla lente possono causare sfocature, aloni o ridurre la nitidezza e il contrasto delle immagini.

Questi difetti possono distrarre e diminuire l’impatto visivo delle tue fotografie.

Pulire lenti iPhone

Per pulire la lente mentre sei in viaggio, porta sempre con te un panno in microfibra specifico per lenti, quello per gli occhiali per intenderci.

Prima di pulire, soffia via delicatamente la polvere superficiale con una pompetta ad aria per evitare graffi.

Successivamente, utilizza il panno in microfibra per rimuovere impronte e macchie, pulendo la lente con movimenti circolari delicati dal centro verso l’esterno.

Se necessario, applica alcune gocce di liquido detergente specifico per lenti sul panno, mai direttamente sulla lente.

Evita l’uso di tessuti ruvidi, salviettine umide non adatte o liquidi corrosivi che possono danneggiare il rivestimento delle lenti.

 

8) Cattura i Dettagli

Quando sei a caccia di belle foto in vacanza non focalizzarti solo sui paesaggi.

I dettagli possono raccontare una storia altrettanto importante in un viaggio.

Catturare i dettagli, scattando ad esempio delle macro, durante un viaggio è fondamentale per esplorare e documentare la complessità e la bellezza nascosta che spesso sfugge a uno sguardo superficiale.

Questi scatti offrono una prospettiva unica su elementi come la flora, la fauna, le texture architettoniche o i motivi artigianali, rivelando l’arte e la cultura locali in modo intimo.

Per questo imparare a scattare delle foto Macro con iPhone potrebbe proprio fare al caso tuo.

macro di una lumaca in vacanza

 

9) Usa un Treppiede da Viaggio

Esistono treppiedi leggeri e portatili per smartphone e iPhone, molto utili specialmente quando si è in viaggio, dove quindi non è possibile portare molto peso con se.

Avere con se un treppiede può essere molto utile per scattare delle foto notturne o a lunga esposizione ma anche per quelle situazioni in cui vuoi avere stabilità di scatto, come ad esempio nella foto che ho scattato qui in basso.

treppiede

Successivamente all’interno dell’articolo ti daremo una panoramica migliore sui treppiedi.

 

10) Cura la Post-produzione

Le app di editing possono trasformare una foto di viaggio già buona in una foto eccellente. 

Lo diciamo sempre, la bellezza di una foto deriva per il 50% dalla fase di scatto e per il 50% dalla fase di post-produzione.

Per questo non limitare la bellezza della tua foto dimenticandoti di questa fase.

Prima e Dopo Preset iCamera

A questo proposito ti consiglio di leggere: Modificare le Foto con iPhone: la Guida N.1 sul Web

 

11) Divertiti

Infine, ma non meno importante, il mio ultimo consiglio su come fare belle foto in vacanza è quello di divertirti!

La fotografia è un’arte, ma anche un gioco. Non perdere l’occasione di sperimentare e goderti il momento.

 

Attrezzatura fotografica in viaggio

È vero che la fotografia in viaggio, soprattutto se per passione, deve essere minimalista ma è altrettanto vero che ci sono alcuni piccoli accessori che possono davvero fare la differenza nel tuo viaggio.

Pensa ad esempio alla possibilità di fare delle foto sott’acqua senza rischi, oppure di una avere una piccola batteria esterna invece di un enorme powerbank, ma anche di un piccolo treppiede versatile con cui puoi farci tantissime cose.

Quindi insomma, gli accessori che vedremo di seguito non sono obbligatori, ma altamente consigliati, ed inoltre sono fatti apposta per viaggiarci.

Sono appunto piccoli, versatili e leggeri. Iniziamo e vediamoli assieme…

 

NOTA BENE: nessuno dei brand che vi mostreremo in questa lista ci ha pagato per consigliare questi prodotti.

Questi consigli derivano dalla mia esperienza personale, ad esempio durante il mio giro del mondo di 9 mesi, oppure durante il mio Cammino di Santiago, durante il mio viaggio in Europa in camper e tanti altri piccoli viaggi nel mezzo.

Spesso questi accessori mi hanno davvero aiutato, per questo ve li consiglio!

 

Treppiede

Il treppiede non può davvero mancare nell’arsenale di ogni buon fotografo, lo abbiamo già affermato prima nei vari consigli su come fare belle foto in vacanza.

Ovviamente per sostenere un iPhone non servono cose gigantesche e super sofisticate.

Tra poco ti consiglierò un modello in particolare, ma prima rispondiamo ad una domanda: quando è utile il treppiede in viaggio?

Innanzitutto il caso più scontato è sicuramente quello legato alla fotografia notturna, per la quale saremo costretti a utilizzare la modalità notte.

Un altro caso simile sono per le foto effetto scia, anche chiamate lunghe esposizioni, le quali necessitano anch’esse di tempi di scatto cicciotti e moltissima stabilità.

O anche per farsi degli autoscatti, ad esempio se si sta viaggiando da soli.

Mi rendo conto però che, orientarsi in un mondo sconfinato di possibilità offerto dai negozi online, non è affatto facile.

Per questo ci sono qua io a consigliarti questo treppiede.

treppiede

Questo modello è davvero basico nella sua essenza, molto leggero, versatile e minimalista, ma si presenta come una scelta imperdibile nel mercato.

Se badi alla sostanza allora non hai nemmeno da chiedertelo, questo è quello che fa per te!

 

Lenti fotografiche

Anche nel panorama degli obiettivi fotografici c’è veramente un mondo.

La prima cosa da capire, prima di acquistare una lente esterna, è quale lente abbiamo già a disposizione sul nostro iPhone.

Se le abbiamo tutte e 3, magari anche con l’ultra-grandangolare che può scattare in Macro, dal 13 Pro in poi per intenderci, allora dubito che ci possa servire una lente esterna.

Molti sono attratti dai teleobiettivi, infatti alcuni di essi possono zoommare anche 10,15,25 volte.

Purtroppo però la qualità dello scatto è veramente minima, per cui non consiglio di acquistare un teleobiettivo esterno.

Lente Macro Apexel

L’unico obiettivo che mi sento di consigliare davvero è la lente Macro Apexel, ovviamente se si ha un modello precedente al 13 Pro.

 

Custodia subacquea

Se la fotografia subacquea è la tua grande passione in viaggio allora questa custodia qui risolverà per sempre ogni tuo dubbio o problema legato alla sicurezza del telefono.

custodia subacquea

Tra gli accessori per il tuo iPhone questo è sicuramente uno di quelli più originali in quanto ad aspetto e utilizzo, ma basta poco per innamorarsene.

A differenza delle classiche sacchette impermeabili, questa custodia offre un livello di protezione più alto e garantisce delle foto da urlo grazie a una lente in vetro piuttosto che una pellicola morbida di plastica.

Sorprende davvero per quanto sia maneggevole e apre nuove incredibili opportunità fotografiche.

 

Cover con protezione fotocamera

Ora ti starai domandando perchè ho bisogno di una cover diversa da quella che già ho? Semplice…

Negli anni ho testato tantissime cover differenti con risultati più o meno soddisfacenti.

Poi ad un certo punto ho trovato questa tipologia, con la protezione anche per le fotocamere, e da quel giorno non ho più avuto problemi con il mio iPhone.

Quando siamo in viaggio il rischio che il nostro iPhone si possa graffiare o cadere aumenta drasticamente e questa cover ha risolto tutti i miei problemi.

Per questo te la consiglio.

 

Batteria esterna

Spesso in viaggio riusciamo a ricaricare il nostro telefono solamente una volta al giorno, ma scattando tante foto, consultando le mappe, ecc. ccc. spesso una sola ricarica non basta.

Per questo ci muniamo dei power bank, che però hanno una grande problematica, ovvero sono pesanti ed ingombranti.

Per questo nei miei viaggi porto sempre con me questa batteria esterna, piccola e leggera.

Un accessorio veramente spettacolare!

Le sue dimensioni ridottissime lo fanno entrare praticamente ovunque, dalle borsette più striminzite fino alle tasche più densamente popolate.

 

Esempi di foto in viaggio ben riuscite

Di seguito voglio mostrarti qualche foto ben riuscita durante i miei vari viaggi e diventata discretamente famosa.

Non vedo l’ora di mostrartele!

1) Segla, sull’isola di Senja

Come fare belle foto in vacanza in Norvegia

Questa foto è stata scattata durante il mio viaggio in Europa accompagnato da Bart, il mio camper. Qui mi trovavo in Norvegia, ormai parecchio sopra il circolo polare artico, precisamente nell’isola di Senja.

Un paesaggio mozzafiato, con questa montagna dalla forma aguzza, con intorno il mare di un fiordo, il tutto ripreso grazie alla modalità Panorama del mio iPhone.

2) Aurora Boreale, Isole Lofoten

Come fare belle foto in vacanza all'aurora boreale

Questa foto è l’emblema del mio viaggio in camper del 2022.

Sono andato a caccia di Aurora per settimane senza mai essere soddisfatto, fino a quando una notte casuale eccola li, di fronte ai miei occhi, maestosa e bella come mai.

Visto il cielo super colorato di verde ho cercato di fare uno scatto creativo, mettendo la figura umana al centro di un cerchio luminoso come a far sembrare che sta per essere catturata dagli alieni.

3) 900 km a piedi durante il Cammino di Santiago

Selfie Cammino di Santiago

Questa foto è l’emblema delle difficoltà che deve affrontare un pellegrino lungo la via per arrivare a Santiago de Compostela prima, sull’oceano poi.

Non è particolarmente bella, ha anche diversi errori fotografici ma è diventata famosa sul web perché corredata da un testo da me scritto sulle difficoltà del Cammino di Santiago.

La foto è riuscita perché grazie al potere visivo delle foto, il lettore del testo è entrato subito in empatia con me, immaginandosi le difficoltà di cui io parlavo.

Per questo un’immagine vale più di 10000 parole.

4) Digital Art Museum, Giappone

Digital Art Museum

Questa foto ritrae un luogo a cui sono molto affezionato, il Digital Art Museum a Tokyo in Giappone.

Ci sono molto affezionato perché questo luogo ha saputo farmi sognare nuovamente, ha saputo farmi tornare bambino, gioioso per ogni nuova scoperta.

Questa è una foto che mostro spesso ai miei studenti della Travel Foto Academy, il nostro corso di fotografia di viaggio, sopratutto perché era una foto cestinata, a cui ho dato nuova vita grazie all’editing fotografico.

5) Cenote Calavera, Messico

Cenote Calavera

Questa foto è stata scattata durante il mio giro del mondo del 2018, che mi ha portato anche in Messico.

Ricordo come se fosse oggi quello scatto, mi ricordo di essere arrivato qui, in questo cenote e di aver compreso subito le potenzialità di quello che avevo di fronte.

Il problema è che ero solo, per una volta mi serviva qualcuno da posizionare nell’immagine.

Fino a quando dopo aver atteso parecchie ore vedo spuntare queste due ragazze brasiliane, molto formose.

A quel punto prendo la palla al balzo e chiedo ad una delle due di mettersi nel punto che vedete in foto e questo è il risultato. Bello vero?

 

Come migliorare le tue capacità fotografiche in viaggio

Oltre ai consigli su come fare belle foto in vacanza, oltre alle attrezzature fotografiche in viaggio ed oltre a mostrarti delle foto di viaggio ben riuscite come esempio, c’è da fare un altro step…

Ovvero quello di scavare ancora più a fondo.

Come?

  • Conoscendo in profondità lo strumento fotografico (l’iPhone) che andrai ad usare;
  • imparando tutte le regole di composizione;
  • ed infine imparare l’arte della fotografia in viaggio attraverso la nostra Travel Foto Academy;

Con le sue numerose video lezioni ti farà scattare fotografie di viaggio da copertina in soli 14 giorni.

Troverai un’approfondimento del corso di fotografia di viaggio qui in basso, oppure cliccando sul link qui in alto.

 

Conosci il tuo strumento

Fotografare con un iPhone non significa solo puntare e scattare; significa capire e sfruttare al massimo le potenzialità di un dispositivo fotografico estremamente avanzato per la fotografia di viaggio.

Prima di riuscire a fare grandi foto dovrai per forza di cose conoscere il tuo strumento fotografico, il tuo iPhone, ed iniziare ad usarlo al meglio.

Gli ultimi modelli di iPhone sono dotati di sistemi di fotocamere davvero sofisticati.

Pensa ad esempio al grandangolo e l’ultra-grandangolo, che permettono di catturare paesaggi vasti e interni spaziosi senza perdere dettagli.

Il teleobiettivo, disponibile in alcuni modelli, invece è ideale per zoomare su soggetti distanti senza sacrificare la qualità dell’immagine.

Oltre alla parte fisica (hardware) delle fotocamere, ovvero i veri e propri obiettivi con tutte le loro caratteristiche c’è da conoscere anche la parte software.

Pensa ad esempio alla modalità notte per le foto notturne, all’Apple ProRaw per scattare in Raw, alla modalità Ritratto, alla modalità Panoramica e tanto tanto tanto altro ancora…

Insomma c’è un mondo da imparare in questo senso, ed il primo passo per migliorare le tue foto in viaggio è appunto comprendere appieno come funziona la fotocamera dell’iPhone, per questo ti consiglio di leggere l’articolo linkato qui accanto.

 

Usa le Regole di Composizione

La composizione in fotografia è l’arte di organizzare gli elementi visivi di una scena in modo tale da attirare l’occhio dell’osservatore e creare un impatto emotivo.

Le sue regole più semplici ed usate sono:

  • Regola dei Terzi: Immagina di dividere la tua immagine con due linee orizzontali e due linee verticali, creando nove parti uguali. Posizionare i punti di interesse lungo queste linee o nei loro incroci può rendere la foto più bilanciata e invitante.
  • Linee Guida: Utilizza le linee naturali del paesaggio, come strade, binari del treno, o rive dei fiumi, per guidare l’occhio dello spettatore all’interno dell’immagine.
  • Simmetria e Pattern: Catturare elementi ripetitivi o scene simmetriche può creare un’immagine affascinante e visivamente appagante.

 

Corso sulla Fotografia di Viaggio

Travel Foto Academy - Corso Fotografia Viaggio

Clicca qui e scopri subito la Travel Foto Academy

Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo! Grazie :)