fbpx

Sei un ottimo fotografo ma non hai idea su come modificare le foto fatte col tuo iPhone? Non ti preoccupare, sei nel posto giusto.

Uno dei problemi più frequenti tra i fotografi principianti e semi-pro, sta nel fatto che non riescano a raggiungere la qualità fotografica dei professionisti proprio perché inesperti in editing.

In effetti le app di editing, con tutti i loro cursori e valori, possono sembrare davvero complesse ed è facile perdersi mentre si cerca il risultato.

Per evitare questo problema, ho deciso di creare questa guida.

Grazie ai miei consigli potrai puntare dritto al risultato, senza perdere ore cercando il settaggio giusto.

Inizieremo dalle operazioni più semplici per poi arrivare a quelle sempre più difficili e professionali.

Se vuoi sapere come modificare le foto fatte col tuo iPhone allora cominciamo subito!

Se non hai voglia di leggere e preferisci guardare un video, qui in basso puoi trovare la prima parte del video sul canale YouTube di iCamera che parla proprio di come modificare le foto con iPhone:

 

1) Usa la funzione automatica (livello ultra-facile)

Ho scritto facile ma la verità è che non esiste davvero nessuna difficoltà se non quella di scaricare e aprire l’app.

Devi sapere infatti che, nel panorama delle applicazioni di editing, moltissime hanno una funzione che esegue un editing automatico della foto.

Pigiando un semplice bottone il file subirà immediatamente alcune migliorie decise dal software.

Ovviamente la precisione di questo strumento è buona ma non va oltre un semplice compitino, non otterrai mai lavori eccelsi ma solo soluzioni rapide e accettabili. 

Se non hai voglia di perdere tempo o di imparare a usare l’app, questo passo fa per te.

 

2) Decidi attentamente cosa vuoi comunicare (livello medio)

La tua foto è drammatica o gioiosa? Vuoi trasmettere angoscia o felicità? L’idea è creare introspezione o estroversione?

Ogni immagine completa e apprezzata deve saper trasmettere qualcosa, sia con la composizione che con l’editing.

Quello che molto spesso mi capita di vedere, sono foto scollegate su questi due fronti.

Se vuoi davvero fare centro in chi la guarda, devi aver le idee ben chiare su questo fronte.

Se hai, per esempio, una scena drammatica e che deve suscitare angoscia, non potrà avere colori vivaci e bianchi splendenti.

fotografare con iphone riflessi

In questo caso sarebbe opportuno ridurre la saturazione e la vividezza, aumentare la vignettatura in modo da concentrare l’attenzione sul soggetto e accentuare i contrasti.

Al contrario, se stai facendo una foto a un bel piatto di cibo per invogliare le persone a mangiarlo, aumentare luminosità e accendere i colori dovrà essere una priorità.

Foto simmetria verticale - Composizione Fotografica

Come vedi ogni caso ha delle linee guida generiche, dalle quali devi sentirti libero di uscire ogni qualvolta il tuo istinto ti dice di farlo.

Solo una volta deciso questo avrà senso passare al punto successivo.

 

3) Calibra l’immagine (livello facile)

Il primo step in ci sporcheremo le mani è questo, infatti per restituire all’osservatore una foto d’impatto, devi calibrare i vari parametri del tuo scatto, come ad esempio la luminosità, le ombre, la saturazione, ecc.

Devi sapere che, molto spesso, non è possibile avere tutto perfettamente bilanciato.

Benché il tuo telefono sia dotato di un ottimo sensore, può succedere che a seconda delle varie situazioni fotografiche ti ritroverai con scene sbilanciate.

Potresti quindi avere ad esempio zone nere o bruciate, colori spenti o troppo accesi, ombre troppo nette, ecc.

Per correggere il tutto ti basterà trovare il giusto compromesso, in modo da avere ombre e luci di cui si possono intravedere i dettagli.

Se farai bene il lavoro avrai risolto il problema più grave del 50% delle foto che scatti.

modificare foto iphone

A seconda dell’app che usi però, potresti incontrare strumenti chiamati con nomi diversi o che non fanno proprio le stesse cose.

Per evitare questo problema ti consiglio di scaricare e installare Lightroom, della quale ho scritto un tutorial che trovi qui linkato.

Inoltre, se hai intenzione di seguire i miei consigli, ti ritroverai a fare lavori anche abbastanza profondi.

Per migliorare la qualità finale ti consiglio quindi di scattare le foto utilizzando Apple ProRaw.

Ora che siamo sulla stessa lunghezza d’onda, possiamo passare al terzo consiglio.

 

4) Bilancia il bianco (medio/facile)

A seconda delle condizioni della luce o dell’ambiente circontante, potresti trovarti una foto tendente verso un determinato colore.

Questo avviene ad esempio quando c’è la neve, dove le dinamiche della scena sono molto al limite e il telefono va un po’ fuori di capoccia.

Non è colpa dell’iPhone, qualsiasi strumento fotografico incontra situazioni in cui non riesce a trovare la giusta interpretazione dei colori.

Per correggere quest’anomalia, esiste un semplicissimo cursore che si chiama “Temperatura“.

Spostandolo verso destra renderai i colori più caldi (giallo o rosso) mentre verso sinistra troverai il freddo (blu).

Si tratta quindi di trovare la giusta misura di un cursore? A volte si altre no.

Esistono altre dominanti in fotografia, come il verde e il violetto, che non sono contemplate da “Temperatura”.

Per questo c’è una seconda barra chiamata “Tonalità o tinta” Che si occupa propriodi quest’altri colori, come il verde e il viola.

La difficoltà può riscontrarsi quando hai più di una dominante in ballo, dovendo andare a trovare il giusto compromesso tra i valori.

Bilancia tutto poi salva e vatti a fare una passeggiata. Quando ritorni apri di nuovo la foto e controlla che sia ancora neutra.

Molto spesso mi sono ritrovato a fare editing per poi scoprire solo ore dopo che avevo una dominante blu fortissima.

Questo perché, guardando la foto l’occhio si abitua quindi perde la percezione dell’errore e l’unico modo per scoprirla è distrarsi per un po’.

 

5) Applica dei filtri per modificare le foto dell’iPhone (livello facile)

Un consiglio che, molte persone, potrebbero ritenere utile mettere come primo.

Di filtri ne esistono davvero milioni e, usando Lightroom, potrai importarne un’infinità seguendo questo tutorial.

In ogni caso, i filtri sono modifiche anche profonde che puoi applicare con un click.

Predefiniti Lightroom mobile

Ognuno darà un effetto completamente diverso e un look nuovo alla tua foto in appena un secondo.

Non tutto però è perfetto tanto quanto potrebbe sembrare a prima vista.

Anche se applicano modifiche profonde, questi filtri non vanno a correggere eventuali errori presenti in fase di scatto.

Certo, alcuni modificano luci e ombre, ma sarà davvero difficile che lo facciano nell’esatta quantità necessaria per il tuo caso specifico.

modifica foto iphone

Per questa ragione sarebbe sempre meglio partire regolando luci e ombre e, solo in seguito, aggiungere un bel filtro per completare la foto.

Questa soluzione permette di dare un tocco creativo alla foto, migliorando in un lampo moltissimi parametri e dando un look veramente accattivante.

Se hai fretta o vuoi buttarti in questo mondo bellissimo e sconfinato dei preset, allora quest’articolo sulle migliori app di filtri fa al caso tuo.

 

6) Migliora la nitidezza dello scatto (livello medio)

Aggiunti tutti gli elementi esterni che volevi? La tua foto è completa? Perfetto, allora rendiamola più nitida!

Certo, l’iPhone fa foto nitide anche grazie a tecnologie come il Deep fusion, ma potresti comunque modificare le foto migliorando questo parametro.

La nitidezza è davvero fondamentale in ogni singolo scatto, ma ancor più quando ti trovi a immortalare ritratti e macro.

In questi casi non potrai davvero fare a meno di un po’ di sano editing per poter tirare fuori il massimo.

modificare foto iphone

Devi sapere che le zone più nitide sono quelle che attirano lo sguardo dell’osservatore, il quale cerca sempre inconsciamente il punto d’interesse più evidente.

Per dare la giusta spinta ai tuoi scatti, potrai decidere di applicare una nitidezza generale a tutta l’immagine.

Puoi farlo in molti modi ma, il più semplice, è quello di usare il cursore della “chiarezza” il quale aumenterà il livello di dettaglio percepito su tutta la foto.

Muovendolo verso destra avrai dettagli molto più evidenti, mentre andando verso sinistra la foto risulterà quasi appannata e simile a un sogno.

Se invece hai bisogno di modifiche più localizzate, meglio usare gli strumenti a pagamento di Lightroom.

Fiore Macro con iPhone

Stai attento a non esagerare! Le foto non possono essere migliorate all’infinito, hanno dei limiti tecnici oltre le quali si “spaccheranno” e diventeranno uno schifo.

L’aumento della nitidezza comporta anche un aumento del rumore digitale, il quale consiste in una grana che va a ricoprire la foto.

Oltre a essere un difetto che andrebbe nascosto piuttosto che evidenzaito, risulta anche molto brutto e fastidioso da vedere.

 

7) Aggiungi un tocco creativo alle foto da iPhone (Medio)

Sai che, a una immagine, ne puoi fondere insieme una seconda?

Sembra molto strano ma, in realtà, è più semplice di quanto potresti pensare.

Unendo una o più immagini alla tua foto primaria potrai dare una svolta alle tue foto piatte e prive di mordente.

Se hai una scena che si presta bene a un tramonto, ma ti manca il sole che scende sullo sfondo, potrai aggiungerlo in un paio di click.

Per farlo però, in questo caso, non potremo affidarci a Lightroom ma dovremo passare ad altre app.

La prima che ti consiglio è Photoshop, la quale ha una funzione dedicata per aggiungere effetti come questo.

Un’altra che va anche bene è Snapseed, la quale ha la funzione doppia esposizione che permette di fondere due foto.

Ne esistono poi altre come Lightleap che ti permette di cambiare il cielo con un semplice click, dandoti l’opportunità di creare effetti incredibili.

Schermata LightLab - app modificare cielo

Ti basterà prendere un effetto preimpostato o scaricare da internet l’immagine adeguata.

Non sai dove trovarla? Prova a scrivere “flare” nella barra di ricerca di Google e vedrai quante opzioni ti troverà.

sovrapponi

Vi sono poi siti che regalano pacchetti di effetti come questi o altre mille opzioni sul web adatte alle tue esigenze.

Se poi ti servono altri effetti, nessun problema! Potrai aggiungere nebbioline, texture e mille altre cose sempre utilizzando il medesimo metodo.

 

LensLight

Un’opzione alternativa (anche se a pagamento) sarebbe quella di usare LensLight.

Quest’app al prezzo di 5.50 € ha una galleria molto ampia di lici che potrai facilmente andare a fondere insieme alla tua foto.

lenslight

Non solo, potrai inoltre andare ad aggiungere altri tipi di effetti veramente utilissimi che ti permetteranno di fare grandi cose con le tue foto.

Ovviamente puoi fare le stesse cose (più o meno) tramite Snapseed o Photoshop, ma certamente quest’app rende le cose più veloci e semplici.

 

8) Elimina le imperfezioni con lo strumento “correggi” (livello difficile)

Questo punto ti serve solo nel caso tu abbia qualcosa di troppo nella foto, in caso contrario puoi passare direttamente all’otto.

Esiste uno strumento su alcune app, che funziona un po’ come una bacchetta magica, un solo passaggio e farà sparire le imperfezioni dalla tua foto.

Uno dei pochi che ho trovato non a pagamento è quello di Snapseed, che funziona discretamente.

Questo tipo di funzione serve per cancellare tutte quelle imperfezioni che ti sono “capitate” nello scatto.

A volte, mentre si cattura la foto, entrano nel frame elementi indesiderati come ad esempio uccelli, pali della luce, persone e tanto altro ancora.

Usando questa correzione potremo farle sparire, andando a ridare un aspetto pulito all’immagine.

modificare foto con iPhone

Per farlo dovrai passare il dito sul punto da correggere e, in automatico, il software cambierà quel punto andando a prendere spunto da cosa c’è intorno.

Puoi utilizzare questa funzione di Snapseed solo quando, intorno all’elemento da cancellare, c’è uno sfondo a tinta unita.

modificare foto con iPhone

Se però ti andasse di spendere un paio di euro, ti consiglio di comprare TouchRetouch dall’app store.

Sicuramente la migliore app per eliminare imperfezioni disponibile sul mercato.

 

9) Modifica i colori della tua foto da iPhone

È tempo di andare a giocare con i colori!

Modificare le foto con una color grading è certamente una delle cose più avanzate e professionali che puoi fare col tuo iPhone.

Molti fotografi professionisti se ne servono per dare una firma ai loro stessi scatti.

Devi sapere infatti che questa tecnica non va applicata a caso, tanto per buttare un effetto in più nella composizione.

La grading è una scienza che, se usata con senso, ti permetterà una modifica delle foto fatte col tuo iPhone da vero pro.

 

Cos’è la color grading e come si fa

La color grading è quella tecnica che ti permette di dare una “colorazione” alla tua foto.

Non ha nulla a che vedere con i singoli colori degli elementi presenti nello scatto, ha completamente altre applicazioni.

modificare foto iphone

Quando fai la color di una foto, ti occuperai di dare una colorazione alle luci, ai mezzi toni e alle ombre del tuo scatto.

Letteralmente, grazie agli strumenti messi a disposizione da Lightroom (la migliore app per lo scopo), darai una sfumatura alle differenti zone a seconda della luce.

In questo modo, seguendo lo schema dei colori complementari mostrato qui sotto, potrai creare l’alternanza perfetta.

colori

Devi sapere infatti che i colori contrapposti si sposano benissimo tra di loro. Potresti quindi dare un tono giallino alle luci e un violetto alle ombre.

modificare foto iphone

Questa non è l’unica possibilità. Potresti creare un gradiente di colore dando a luci, mezzi toni e ombre una sfumatura di diversa intensità dello stesso colore (o dei colori adiacenti sulla ruota).

Crea la tua personale “firma” di colore e applica in tutte le sue opportune varianti ai tuoi scatti, in questo modo avrai fatto un passo molto importante verso quello che è la creazione di un tuo stile personale.

 

10) Passo finale, il salvataggio (livello medio)

Lo so, ho scritto livello medio e ora tu stai pensando: “ma salvare una foto è facilissimo!”.

Ti sorprenderà sapere che non è affatto cosi perché, a seconda di cosa ci devi fare, cambierà completamente il salvataggio.

 

Salvare per i social

Se devi pubblicarla sui social, la foto non andrà MAI salvata nel massimo formato disponibile.

Questo perché, se non scegli il formato giusto, nel caricarlo il file verrà compresso malamente e la qualità andrà distrutta.

Per questo, a seconda del social che ti interessa, ti consiglio di andare a cercarti su internet il formato ideale.

modificare foto con iPhone

Un piccolo spoiler, quello che piace a Instagram è 1080×1350.

Il tipo di file, nel caso tu lo voglia caricare in internet, dovrà sempre essere Jpg.

 

Formato per la stampa

Qui ovviamente la qualità dovrà essere la migliore possibile e, quindi, non dovrai scegliere il formato Jpg.

Non lo sapevi, vero? Devi sapere che il Jpg “taglia” preziose informazioni restituendoti un file finale di qualità peggiore rispetto l’originale.

Allora quale formato scegliere? Non tutte le app ce l’hanno ma, se usi Lightroom e vuoi stampare, dovrai esportare il file in Tif.

.tif

In questo modo avrai un file pesantissimo ma ricco di informazioni.

 

Formato per lasciarle sul telefono

Se non hai intenzione di farci nulla di particolare puoi esportarle in Jpg, magari riducendo un po’ la qualità finale per evitare di occupare troppo spazio.

Non ti preoccupare, se la riduci un pochino non te ne accorgerai nemmeno osservando il risultato finale e, come vantaggio, avrai salvato spazio.

 

Conclusioni su come modificare le foto con iPhone

Se vuoi modificare le foto fatte con il tuo iPhone, ti consiglio di sperimentare a dovere ogni possibilità presente in questa lista.

Non limitarti solo a questo però, le app di editing sono un mondo tutto da scoprire in grado di tenerti ore e ore incollato allo schermo.

Se hai ancora dubbi o domande, scrivicelo qui sotto nei commenti.

Non dimenticare di mettere il like alle nostre pagine Facebook, Instagram e canale Youtube per non perdere gli aggiornamenti dal mondo Apple.

Condividi l’articolo con i tuoi amici e insegna anche a loro come modificare le foto con l’iPhone.