Hai mai scattato una foto HDR sull’iPhone senza sapere cos’è?

 

Oppure quante volte vi sarà capitato di vedere la scritta “HDR” sulla fotocamera del vostro iPhone?

 

Quante volte inoltre avete pensato che la funzione HDR si trattasse di una funzione completamente inutile visto che “non cambia assolutamente nulla rispetto ad una foto normale”?

 

Quale è il significato di HDR?

Per capire cos’è l’HDR su iPhone e comprenderne quindi il significato, bisogna prima partire dall’analisi del suo acronimo, che si traduce in Alta Gamma Dinamica.

 

La gamma dinamica si riferisce alla differenza tra gli elementi luminosi e gli elementi scuri in una scena.

 

Una scena con zone molto luminose e zone molto scure ha un’alta gamma dinamica. Viceversa, una scena senza zone molto luminose o senza zone molto scure ha una bassa gamma dinamica.

 

Facciamo due esempi, la foto che potete osservare in basso presenta zone molto scure e zone molto luminose. Pertanto, ha una gamma dinamica elevata.

Foto ad alta gamma dinamica

Invece quest’altra foto che potete osservare sempre in basso non presenta zone ne molto scure ne molto luminose. Pertanto, ha una bassa gamma dinamica.

Foto a bassa gamma dinamica

In questa guida chiariremo tutte le domande che ci vengono fatte per quel che riguarda l’HDR.

 

Se non hai voglia di leggere e preferisci guardare un video, qui in basso puoi trovare il nostro video sul canale YouTube di iCamera che parla proprio di cos’è l’HDR su iPhone, a cosa serve e quando usarlo:

 

Cos’è iPhone Foto HDR?

Tutte le fotocamere sul mercato, comprese quelle professionali e quindi incluso l’iPhone, sono limitate.

 

Quando si riprende una scena con molti elementi scuri e molti elementi luminosi (alta gamma dinamica), il tuo iPhone non riuscirà a scattare una foto perfettamente esposta.

 

Questo perché la fotocamera dell’iPhone non è in grado di fotografare contemporaneamente sia la luce che l’oscurità nella stessa identica scena.

 

Ed appunto per questo viene in nostro soccorso la funzione HDR sull’iPhone.

 

A cosa serve l’HDR?

L’impostazione HDR consente di scattare delle foto di scene con un’alta gamma dinamica, con zone quindi molto luminose e zone molto scure, entrambe perfettamente esposte.

 

Se vuoi saperne di più sull’esposizione fotografica da iPhone ti consiglio di leggere questo articolo:

ESPOSIZIONE FOTOGRAFICA IPHONE: 7 DRITTE SU COME SCATTARE BELLE FOTO

 

Come funziona l’impostazione HDR su iPhone?

Quando si scatta una foto HDR con il proprio iPhone, la fotocamera acquisisce rapidamente diverse immagini della scena tutte con un’esposizione diversa l’una dall’altra.

 

Il software poi prende queste foto e le mescola insieme per ricreare una foto perfettamente esposta sia nelle zone luminose che nelle zone scure.

Foto con HDR iPhoneFoto senza HDR iPhone

Osserva le due foto in alto. Una è stata scattata con l’impostazione HDR attiva mentre l’altra no. Quanta differenza vero?

 

Quando usare l’HDR vs Quando non usare l’HDR

Non sempre la funzione HDR è un’impostazione realmente utile nei tuoi scatti.

 

A volte attivare la funzione HDR durante i tuoi scatti peggiorerà notevolmente le tue foto, per questo è molto importante capire quando usare l’HDR e quando non usarlo.

 

Quando utilizzare iPhone HDR:

 

Quando non utilizzare iPhone HDR:

  • Per scattare delle foto silhouette;
  • Per scatti rapidi;
  • Quando il soggetto in movimento;
  • Per ottenere colori vividi.

 

Come regola generale possiamo dirti che l’uso dell’HDR è utile se stai cercando di ottenere un’esposizione bilanciata.

 

Se le ombre appaiono troppo scure o le luci sono troppo luminose, attiva l’HDR nell’app Fotocamera.

 

Se vuoi saperne di più sulle situazioni fotografiche nelle quali usare e non usare l’HDR su iPhone ti consiglio di leggere l’articolo qui in basso:

HDR IPHONE: QUANDO USARLO E QUANDO NON USARLO NELLE TUE FOTO

 

Quali sono le migliori impostazioni per l’uso dell’HDR su iPhone

Come prima cosa, bisogna assicurarsi che le impostazioni siano corrette, quindi: 

  1. Vai su Impostazioni;
  2. Poi su Fotocamera
  3. Ed accertati che Auto HDR sia spento (Su alcuni iPhone, Auto HDR è chiamato Smart HDR). Disattivando la funzione Auto HDR sarai tu a decidere quando attivare l’HDR.
  4. Puoi scegliere di selezionare oppure no la funzione Conserva Foto Normale. Se attivata, il tuo iPhone salverà due foto sulla tua memoria, una in HDR ed una senza HDR. Così facendo, se la versione HDR non ti piacerà, avrai sempre a disposizione la versione normale della tua foto. Di contro però salvando due foto invece che una, la memoria del telefono si esaurirà prima. 

Impostazioni Fotocamera

 

Come usare l’HDR su iPhone

Ora passiamo dalla teoria alla pratica, imparando a scattare una foto in modalità HDR sul tuo iPhone:

  1. Apri l’app Fotocamera del tuo iPhone.
  2. Guarda in alto sullo schermo e attiva l’icona HDR.
  3. Componi la tua foto al meglio usando una delle regole di composizione fotografica.
  4. Premi il pulsante di scatto cercando di tenere più fermo possibile il tuo iPhone.

 

La foto risultante userà la funzione HDR per scattare la tua fotografia. Grazie a questo la tua immagine mostrerà dettagli sia nelle luci che nelle ombre della scena.

 

Cosa è Smart HDR e la differenza con Auto HDR

I nuovi iPhone a partire dall’iPhone XS hanno una funzione chiamata Smart HDR, un’evoluzione della funzione Auto HDR, o forse sarebbe meglio dire una versione più intelligente.

 

Smart HDR si attiva automaticamente ogni qualvolta sia necessario per migliorare la qualità dell’immagine ma a differenza della vecchia funzione Auto HDR, questa funziona a dovere in qualsiasi situazione fotografica.

 

Infatti grazie alle novità tecnologiche introdotte da Apple, come ad esempio un sensore molto più veloce ed un software fotografico molto più evoluto, “Smart HDR” funziona anche con tipologie di situazioni fotografiche che in precedenza non erano in grado di utilizzare l’HDR.

 

Come ad esempio per gli scatti panoramici, le raffiche, i fotogrammi in Live Photos e le scene in movimento.

 

Ma quel che colpisce ancora di più è la differenza di qualità dell’immagine anche nelle situazioni più comuni. 

 

John Gruber di Daring Fireball ha scritto un grande articolo sulla differenza tra l’iPhone XS che possiede lo Smart HDR e l’iPhone X che non lo possiede. Ha scattato due foto della stessa scena. 

Foto con Auto HDR Foto con Smart HDR

A sinistra: Auto HDR su iPhone X (file originale); A destra: Smart HDR su iPhone XS (file originale)

 

L’immagine dell’iPhone X è chiaramente bruciata in alcune parti, mentre quella scattata con l’iPhone XS di Gruber sembra decisamente migliore, il che è interamente attribuibile a Smart HDR. “Notate anche come nello scatto con l’iPhone XS si può facilmente leggere il cartello ‘Shelton Theatre’ nella parte posteriore della bocca del clown”, scrive Gruber.

 

Conclusioni

Ora sai tutto ciò che ti serve per scattare foto perfettamente esposte grazie all’uso della funzione HDR su iPhone.

 

La fotocamera dell’iPhone a primo impatto sembra davvero semplice da usare ma quando invece incominci a conoscerla più a fondo scopri che ha tantissime potenzialità nascoste di cui non conoscevi l’esistenza.

Per questo noi di iCamera abbiamo creato la iPhone Foto Academy ed il primo passo verso l’apprendimento delle tecniche fotografiche per iPhone è quello di scaricare la guida gratuita che ti insegna i 7 Trucchi per fare foto migliori con il tuo iPhone.

Scaricala adesso e le tue foto spiccheranno il volo.

Ricorda che la miglior macchina fotografica è quella che hai sempre con te!