Photo Project 365: una Foto al Giorno per 365 Giorni

Photo Project 365: una Foto al Giorno per 365 Giorni

Se sei alla ricerca di nuova ispirazione o semplicemente vuoi qualcosa che ti spinga ad agire, la sfida di “una foto al giorno” potrebbe fare proprio al caso tuo.

Per anni ho scattato a destra e sinistra, finendo col sentirmi appagato del mio stesso livello raggiunto.

Questa è una delle trappole peggiori in qualsiasi campo, la perdita di quella scintilla che ti sprona a migliorarti e a puntare sempre più in alto.

A “salvarmi” ci ha pensato questa simpatica sfida che mi sono posto, la quale mi ha permesso di crescere a livelli che non credevo nemmeno possibili.

Se vuoi saperne di più allora continua a leggere ma, se invece hai bisogno di partire dalle basi, questo corso gratuito “Da Zero a Fotografo iPhone” è perfetto per lo scopo. 👉 Iscriviti Qui

 

Cos’è il progetto “una foto al giorno”

Diciamo che il nome si spiega abbastanza da solo, ma è giusto entrare un po’ nei dettagli.

Come avrai sicuramente capito questa sfida ti pone di fronte all’obiettivo di catturare almeno un ottimo scatto ogni giorno per un anno intero.

ritratto

Non dev’essere per forza legata allo stesso genere, oggi puoi decidere di scattare un ritratto mentre domani una foto a sconosciuti per strada, non importa.

La cosa davvero rilevante è che ti dà una ragione per prendere il telefono in mano e andare a caccia di un soggetto interessante.

Io l’ho fatto per tutto l’anno passato e, ti assicuro, mi ci è voluta moltissima dedizione per portarlo a termine, specialmente in quei giorni in cui mancava la motivazione, ma ne è valsa davvero la pena.

 

Perché prendere parte a “una foto al giorno”?

Beh, a questa domanda ognuno deve trovare le proprie risposte, ma posso dirti cosa ha spinto me.

Dopo aver viaggiato e fotografato molto, una volta tornato a casa ho iniziato a sentire ben poca voglia di riprendere in mano la fotocamera.

una foto al giorno

Questo perché mi sentivo come sazio di ciò che avevo fatto, il che mi rendeva svogliato e pigro.

Ho deciso di prendere parte a “una foto al giorno” proprio per risvegliare quel desiderio sopito di fotografare, anche a costo di doverlo fare contro voglia.

Ho deciso di usare il mio iPhone perché, so per certo, con la macchina fotografica non sarei mai riuscito a portarlo a termine, sopraffatto dalla pigrizia di portarmi dietro un tale scomodo e ingombrante peso.

una foto al giorno

Guardandomi indietro, posso dire di aver fatto la scelta giusta sotto ogni aspetto perché ho ritrovato la mia voglia di fotografare (fin dai primi giorni) e ho imparato molte più cose di quanto pensassi di conoscerne.

Se vuoi saperlo, il progetto “una foto al giorno” ti aiuterà a fare tutte queste cose.

 

1) Conoscere il potenziale del tuo telefono

Il vero potenziale di uno strumento non lo si scopre usandolo al 10%, ma mettendolo sotto torchio e spremendolo fino all’osso.

Se vuoi davvero capire cos’è in grado di fare il tuo iPhone, allora grazie a “una foto al giorno” puoi stare sicuro che lo testerai per bene.

Matteo che tiene il telefono fermo ed immobile - una foto al giorno

Io durante quest’anno sono rimasto veramente colpito da tutte quelle situazioni in cui, questo piccolo gioiello, mi ha regalato immagini incredibili.

Grazie a funzioni come l’HDR o la modalità notte, ho sempre ottenuto file strabilianti per qualità e dettaglio.

 

2) Allenare il tuo occhio da fotografo

Anche l’occhio vuole la sua parte e, in questo caso, è più vero che mai.

L’occhio del fotografo è come le gambe per un corridore, se non lo alleni non potrà mai restituirti il massimo della prestazione.

fotografare con cellulare

I momenti, le inquadrature e i dettagli si iniziano a cogliere col tempo, dopo molta pratica e tanti errori.

Per questa ragione un allenamento giornaliero non può che fare bene e, dopo un anno, posso dirti di poter percepire miglioramenti tangibili nelle mie foto, specialmente a livello delle piccole cose.

 

3) Migliorare il tuo editing

Fare tante foto allena l’occhio, ma editarle aiuta anche la mano.

Scattando una bella foto, sembra quasi doveroso mettersi poi d’impegno per renderla ancora migliore tramite l’editing.

fotografia iphone - una foto al giorno

Se però ci si deve mettere a farlo con mille foto tutte insieme, è molto probabile che si finirà col fare un lavoro veloce e approssimativo per mancanza di tempo o voglia.

Con una foto al giorno invece non si avranno distrazioni, permettendoci quindi di concentrarci su un solo e unico lavoro che potremo portare a termine con cura.

Per questo la sfida ti permette di far progredire le tue capacità anche in post produzione, senza gravarti di eccessivo lavoro.

 

4) Aumentare la tua fiducia come fotografo

Per aumentare la propria fiducia come fotografo vi sono molti metodi, ma nessuno è migliore dello scattare.

Questo perché, come per qualsiasi altra cosa, per migliorare occorre pratica e tanta pazienza.

blue hour

Questa sfida ti dà l’opportunità di fare una pratica costante ma non oppressiva, del tipo che ti stanca o ti stufa presto.

Risulta più simile a un gioco che possiamo fare in quell’ora libera che ci ritagliamo ogni giorno o mentre stiamo facendo altre cose.

 

Come iniziare questa sfida?

Non esiste un momento o un modo giusto per farlo, sei tu che devi decidere quello che meglio si addice alla tua personalità.

Io avevo scelto l’ora immediatamente dopo lavoro, usandola come momento della giornata dove essere creativo e liberarmi dallo stress.

golden hour - una foto al giorno

Ma tu puoi farlo al mattino quando ti svegli, durante il pranzo o sotto la doccia (anche se non ho idea di come potresti), scopri da solo la soluzione giusta per te.

Una cosa che mi sento di consigliarti è quella di condividere le immagini su una community, in modo da ricevere opinioni e critiche da altri fotografi.

una foto al giorno

Questo ti aiuterà davvero molto perché non sempre riusciamo a essere obiettivi riguardo i nostri lavori.

Se sei interessato, noi di iCamera abbiamo una meravigliosa community di fotografi su Facebook che ti sta aspettando, puoi iscriverti a questo link.

Qui potrai partecipare a contest mensili dove premieremo la migliore foto postata e trovare ispirazione dai tuoi colleghi.

 

Conclusioni

Ora che sai come farlo, è tempo di cominciare la tua sfida personale di “una foto al giorno“, buttati e dimostra a te stesso di che pasta sei fatto.

Se hai dubbio o domande lascia un commento qui sotto o vienici a trovare sulle nostre pagine Instagram e canale YouTube.

Condividi l’articolo con i tuoi amici e fai partecipare anche loro a questa emozionante sfida.

Migliorare le Foto: 10 Modi per Reinventare la tua Fotografia

Migliorare le Foto: 10 Modi per Reinventare la tua Fotografia

Trovare ogni volta un modo nuovo per migliorare le foto, si sa, non è un compito affatto facile.

Capita a tutti di rimanere a corto d’idee, con il serbatoio ispirazionale svuotato e un conseguente calo della motivazione, che ci spinge a voler posare il telefono per un po’.

Ma la soluzione non sta nel mettere a riposo la nostra passione, bensì nel trovare nuove e fresche idee che ci spingano ad andare la fuori e provare cose diverse.

Ovviamente non è facile come bere un bicchier d’acqua, i colpi di creatività non piovono dal cielo direttamente tra le nostre braccia ma, questa guida, è qui per fornirti quella frizzantezza che cercavi.

Per cominciare però, dai un’occhiata a questo  CORSO 100% GRATUITO “Da Zero a Fotografo iPhone“, sono sicuro si rivelerà un valido alleato. 👉 Iscriviti Qui

 

1) Guarda il mondo che ti circonda con altri occhi

Molto probabilmente, intorno a te, esistono dieci milioni di fantastiche opportunità fotografiche di cui non ti eri nemmeno accorto.

Questo non perché penso che tu non sia in grado di scovarle, ma perché tutti noi fotografi siamo portati a pensare che incontreremo il prossimo scatto in qualcosa di nuovo e sorprendente, piuttosto che nei soliti posti che osserviamo sempre.

Per questo il mio consiglio è di uscire e di cambiare modo di osservare la quotidianità, piuttosto che cercare di partire in una spedizione ai confini del mondo con National Geographic.

La foto qui sotto l’ho fatta quando ero in Iran, in una strada che percorrevo sempre e mi sembrava anche piuttosto brutta.

theran

Un giorno però, passando verso sera con la luce che metteva in risalto lo sfondo, mi sono reso conto che quel luogo apparentemente insignificante non era altro che la cornice perfetta per un quadro pazzesco.

Un semplice cambio di luce può stravolgere completamente uno scenario, quindi non puoi dire di aver terminato le foto fino a quando non hai terminato la luce.

 

2) Prendi una foto normale e trasformala in qualcosa d’incredibile

Se sei a casa che ti annoi e non puoi andare chissà dove a caccia dello scatto perfetto, non importa!

Puoi sempre essere tu a mettere insieme una idea e fotografarla, per creare qualcosa di diverso.

In questo scatto, per esempio, ho semplicemente preso mia sorella e le ho chiesto di truccarsi in modo un po’ particolare.

Successivamente non ho dovuto fare altro che usare una pallina da ping pong, un cucchiaio e scattare questa piccola scena creativa.

migliorare foto

Per migliorare le foto poi, ho fatto un po’ di sano editing, attraverso app come Lightroom, Snapseed o Photoshop.

Per esempio in questo caso il sole e il flare della luce li ho dovuti aggiungere io perché la giornata era grigia e nuvolosa, ma se non ti va ti basterà aspettare le condizioni di luce più appropriata.

 

3) Prevedi lo scatto

La maggior parte dei fotografi principianti non fa altro che aspettare che lo scatto perfetto gli capiti di fronte, ma questo non è sufficiente.

La cosa migliore è riuscire a prevedere situazioni emozionanti, in modo da farsi trovare pronti per quando accadranno.

sarajevo

Un po’ di tempo fa ero a passeggio e mi sono ritrovato in un posto pieno di piccioni che se ne stavano tranquilli a gironzolare.

A un certo punto è arrivata una bambina che sembrava molto interessata a loro, manifestando l’intenzione di giocarci.

Prevedendo cosa sarebbe successo non ho dovuto fare altro che trovare l’angolazione perfetta e aspettare che le cose si evolvessero.

Ci sono voluti appena un paio di minuti prima che la bambina si mettesse a correre in mezzo ai volatili, facendoli schizzare in aria e regalandomi la scena perfetta.

Guardati sempre intorno e prevedi le situazioni, in questo modo non ti sfuggirà mai uno scatto.

 

4) Non prenderti troppo sul serio

Molto spesso si finisce con l’essere dei “sergenti di ferro”, dove la fotografia diventa quasi una religione e non più una passione.

Così facendo si rinuncia a divertirsi, in nome di un rigore davvero non necessario in un mondo fatto di spontaneità e armonia, il che non aiuta certo a migliorare le foto.

Prenditi sempre del tempo per “giocare” e dedicarti a progetti che magari non ti faranno vincere il premio di fotografo dell’anno, ma manterranno viva la gioia e la passione in te.

migliorare foto

Questa foto fa parte di un progetto che ho creato tempo fa, in cui ho messo un peluche come protagonista di ogni mio scatto.

L’idea era quella di creargli una pagina Instagram e divertirmi a fare di lui un blogger.

Il ricavato di tutto questo sono state ore e ore di grande passione e divertimento, legandomi alla fotografia più che mai.

 

5) Le emozioni sono al centro di tutto

Una foto perfetta tecnicamente ma che non trasmette nulla è inutile, ma una foto imperfetta che emoziona resta comunque una grande opera.

Premessa, con questo non si vuole sdoganare la fotografia approssimativa sotto la scusa del “eh ma emoziona”, assolutamente.

Una foto dev’essere sempre scattata puntando alla perfezione tecnica, o comunque al miglior compromesso possibile.

india

Detto questo però, se si commette qualche errore lo si può ignorare quando in ballo ci sono delle forti emozioni.

In questo scatto ho fatto davvero un gran casino, bruciando lo sfondo che è pure storto (ma giuro non so come sia successo visto che il soggetto è dritto).

Il punto è se quello schifo che c’è dietro conti davvero di fronte al sorriso di questa ragazzina che mi chiedeva insistentemente di farle una foto.

La risposta è soggettiva… Ma non andate a dire in giro che vi autorizzo a fare errori come i miei.

 

6) Trova ispirazione nei posti nuovi

Questo è forse un consiglio per migliorare le foto che può apparire un po’ scontato, ma quando ci si trova senza una goccia di creatività diventa oro.

Fare foto a cose che ci circondano è indubbiamente un esercizio creativo di grande valore che forma il fotografo, però non è una soluzione a tutti i mali.

A volte occorre espandere i propri orizzonti e andare a caccia di qualcosa che risvegli il nostro animo e la nostra vena creativa.

iran

La mia passione è nata proprio così, quando sono partito per il mio viaggio alla scoperta del mondo.

In quel momento ho capito che non desideravo nulla più se non l’avere con me uno strumento fotografico che mi accompagnasse nella mia avventura.

Ma non occorre macinare migliaia di chilometri per trovare la scintilla che illumini l’anima, basta seguire la curiosità ovunque essa ci guidi.

 

7) Prova un nuovo genere

Sei diventato un autentico maestro per quanto riguarda la paesaggistica, tanto che ti dà la nausea pensare di uscire a scattare una foto a una collinetta.

Perfetto, allora forse è il momento di passare a qualche bel ritratto.

La fotografia è affascinante anche perché varia, il che rende riduttivo focalizzarsi su un unico singolo genere.

migliorare foto

Certo, se si vuole raggiungere livelli considerevoli non si può fare foto a tutto quello che capita, ma è giusto specializzarsi.

Quando però si parla di pura passione e divertimento allora porsi limiti non ha senso, meglio andare dove ci spinge il nostro desiderio.

Vai la fuori e buttati nella street photography oppure fai una passeggiata nella foresta e cerca qualche animale selvatico da immortalare, l’importante è seguire l’istinto.

 

8) Sperimenta il mosso creativo

Non tutte le foto devono essere perfettamente nitide e definite, la creatività va oltre a questo.

Infatti, in molte situazioni, sarebbe preferibile usare dei tempi di esposizione lunghi o l’effetto scia delle live photo per catturare la scena.

Quando? In tutte quelle occasioni in cui si vuole dare dinamicità alla scena, catturandone il movimento.

ballo

Per esempio, in questa foto, la ballerina in abiti colorati stava danzando sulle note della canzone.

Ovviamente uno scatto perfettamente fermo avrebbe comunque reso l’idea, ma mai quanto un leggero mosso che ti catapulta direttamente nella scena.

Prova anche tu a trovare delle situazioni in cui usarlo per migliorare le foto, così facendo avrai di fronte a te un nuovo mondo tutto da scoprire.

 

9) Vai alle feste locali

In tutti i miei anni da fotografo, non ho mai trovato luoghi migliori per fare foto dei paeselli di provincia in festa.

Qui la gente si rilassa, spesso si veste a tema e balla in strada come se non ci fosse un domani, regalando valanghe di opportunità ai fotografi.

Guarda il calendario degli eventi dei comuni intorno a te e cerca l’occasione giusta, in questo modo ti sarà davvero facile migliorare le foto.

migliorare foto

Quando ero in Romania ho scoperto che ci sarebbero state le celebrazioni per i cento anni di unità della nazione da li a pochi giorni.

Non mi ci è voluto molto per chiedere a tutti quale fosse il luogo migliore dove godersi la festa e prendere il primo treno disponibile.

Le emozioni che si provano e si catturano in questi momenti non hanno davvero prezzo, provare per credere.

 

10) Accetta le sfide

Un buon fotografo deve sapersi mettere in gioco per migliorare, perché siamo tutti degli Steve McCurry fino a che le foto restano nascoste nella memoria del nostro telefono,

La cosa però non ci deve spaventare, perché non esiste la gloria senza prima qualche buon e sano fallimento.

Per questa ragione è necessario partecipare a dei contest dove si “affrontano” altri colleghi appassionati, in una gara all’ultimo like.

ritratto

Uno di questi potrebbe essere quello che si tiene mensilmente nella nostra community di Facebook di iCamera.

Qui chiunque è libero di partecipare, senza esclusioni.

Una giuria imparziale (la redazione e gli insegnanti) eleggeranno poi la foto migliore, ma tutti saranno liberi di commentare dando la propria opinione.

Corri a iscriverti e partecipa subito inviando le tue opere migliori!

 

Conclusioni

L’ispirazione la si può trovare in praticamente qualsiasi cosa, basta solo avere gli occhi sempre ben aperti per coglierla.

Se hai dubbi o domande, scrivicelo nei commenti e non dimenticare di mettere il like alla nostra pagina Instagram e canale YouTube.

Condividi l’articolo con tutti i tuoi amici in cerca d’ispirazione, te ne saranno grati! 

5 Tecniche per Rendere Unica la tua Fotografia in Viaggio

5 Tecniche per Rendere Unica la tua Fotografia in Viaggio

La fotografia in viaggio è un tema che, almeno alla maggior parte di noi, interessa sempre.

Passando da meravigliose città, spiagge bianche e soffici fino ad arrivare a montagne che fanno sudare al solo guardarle, saper catturare queste bellezze in foto che gli rendono giustizia non è cosa semplice.

Molto spesso capita di catturare interi book fotografici di un bel soggetto pensando di aver fatto un ottimo lavoro, salvo poi tornare a casa e rendersi conto di aver sbagliato di molto le stime.

Ma, grazie a questa semplice guida, scoprirai tutti i segreti fondamentali della fotografia in viaggio e otterrai sempre risultati eccezionali.

 

1) Porta in viaggio un treppiede per una migliore fotografia

Una delle cose più comuni che mi capita di vedere, è gente che appoggia il telefono nei posti più improbabili solo per scattare una foto.

treppiede

Il che mi fa generalmente molto sorridere perché, sebbene pochi ci pensino, un treppiede costa pochi spiccioli e pesa anche meno grammi.

Sta senza problema in qualsiasi zaino o borsa, non ingombra e lo si sistema in pochissimi secondi.

Ovviamente non sto palando di quelli estendibili e professionali, mi riferisco anche alle cinesate da dieci centimetri.

Con questo semplice aggeggino sarai in grado di farti degli autoscatti o catturare foto in condizioni difficili.

Fotografia di viaggio

Quali? Ad esempio quando c’è poca luce, e la modalità notte non riesce a restituire immagini chiare.

In alternativa vi sono anche alcuni bastoni per i selfie che possono trasformarsi in treppiede, come quelli di quest’articolo.

Quindi cos’aspetti a comprarne uno?

 

2) Prenditi tutto il tempo necessario

Per la fotografia, in viaggio e non, occorre moltissima pazienza e spirito d’osservazione.

Questo non si sposa certo con la pressione di dover prendere un pullman o di avere un tavolo prenotato tra venti minuti.

Fotografia di viaggio

Certo, potresti benissimo riuscire a rubare uno scatto ottimo anche fermandoti una manciata di secondi, è possibile.

Ma sarebbe più un caso che vera tecnica perché, solitamente, le migliori foto sono quelle meno scontate.

Per una foto facile da vedere ce ne sono almeno cento nascoste, che dovrai essere tu bravo a scovare.

Quindi come si fa? Si rallenta, ci si siede, si beve una birra e si passeggia intorno al soggetto.

Fotografia di viaggio

Prenditi tutto il tempo che ritieni necessario o, per lo meno, cerca un compromesso con la tua tabella di marcia.

Se vai a Roma non avrebbe senso passare una settimana a studiare il Colosseo, ma nemmeno corrergli davanti per una foto rubata.

Bilancia le cose e avrai fatto centro.

 

3) Informati sugli avvenimenti locali per fotografia in viaggio unica

Ogni nazione, regione e villaggio ha le sue feste con avvenimenti e caratteristiche uniche che potrai trovare solo li.

Per questo, prima ancora di prenotare i biglietti, dai un’occhiata alle feste in previsione in zona.

Non devi per forza stravolgere tutti i tuoi piani, assolutamente.

Fotografia di viaggio

Potresti però scoprire che, spostando le date di appena un paio di giorni, potresti ritrovarti in un evento che renderà il tuo viaggio (e la tua fotografia) qualcosa d’indimenticabile.

Mentre stavo attraversando i Balcani, mi ritrovai a visitare la bellissima Romania con i suoi paesaggi incredibili e una popolazione super accogliente.

Parlando con i locali scoprii che, di li a pochi giorni, ci sarebbero state le celebrazioni per i cento anni d’unità del paese.

romania

Ovviamente ho immediatamente modificato i miei piani per trovarmi nel miglior luogo in cui godere dei festeggiamenti.

L’esperienza, ti assicuro, fu indimenticabile.

4) Parla con i locali

Se pensi di poter scoprire tutti i luoghi migliori dove fare grandi foto e vivere esperienze solo cercando su Google, allora sei fuori strada.

Certo, devi assolutamente porre attenzione anche alle indicazioni che trovi su internet, ma non solo.

Fotografia di viaggio

Sul web troverai infatti moltissime idee, ma come tu anche moltissime altre persone.

Il risultato di questo è che la tua fotografia in viaggio non sarà qualcosa di unico o personale, ma già vista e influenzata da quella altrui.

giappone

Parlando con i locali invece, potresti scoprire di un laghetto nascosto, una chiesetta abbandonata o mille altri segreti che non sono ancora stati raggiunti dal turismo di massa.

Se non fosse così avrai comunque stabilito un contatto con le persone del posto, le quali potranno aiutarti a immergerti nella cultura locale.

 

5) Non dimenticarti che il viaggio non è solo fotografia

Uno degli errori più gravi in assoluto legati alla fotografia in viaggio è quello di dedicargli troppo peso.

Mi capita di vedere persone intente in cacce fotografiche interminabili, passeggiando per luoghi meravigliosi con il solo obiettivo di rubare una foto.

Fotografia di viaggio

Io stesso per molto tempo ho commesso lo stesso peccato, concentrandomi più sull’inquadratura che sul mondo circostante, finendo per perdermi la bellezza del momento.

Fotografare è meraviglioso e richiede il suo giusto impegno ma, a meno che tu non sia il fotografo di National Geographic, rilassati.

Per quanto una foto possa essere meravigliosa, non sarà mai nemmeno lontanamente paragonabile all’emozione del momento stesso, vissuto nel suo pieno.

Certo, a distanza di anni una foto fatta bene può aiutarci a ricordare le sensazioni provate, ma solo se non ce le saremo perse alla ricerca dello scatto perfetto.

Fotografia di viaggio

Se darai troppo peso alle immagini finirai col ritrovarti una galleria piena di cartoline che non avranno alcun significato.

Goditi il viaggio e poi scatta una foto, non cercare solo di godere dello scatto.

 

Conclusioni

Ora sai cinque trucchi che ti aiuteranno a dare alla tua fotografia di viaggio una spinta verso l’alto.

Fanne tesoro e cerca di metterci del tuo perché solo tu puoi sapere cosa davvero si addice alla perfezione al tuo stile e ai tuoi interessi.

Se hai dubbi, domande o se vuoi farci sapere qualcosa, scrivilo qui sotto nei commenti.

Non dimenticare di mettere il like alle nostre pagine Facebook e Instagram.

Segui il nostro canale YouTube per restare sempre aggiornato sulle novità dal mondo Apple e la fotografia da iPhone.

Condividi l’articolo e fai sapere anche ai tuoi amici i cinque trucchi per la fotografia di viaggio.

 

5 Scenari in cui Usare la Sequenza Rapida del tuo iPhone

5 Scenari in cui Usare la Sequenza Rapida del tuo iPhone

La sequenza rapida dell’iPhone è una modalità che troppo spesso finiamo con lo scordarci che esiste, lasciandola inutilizzata.

Questo è un vero peccato perché, a seconda dello scenario fotografico, vi sono davvero moltissime applicazioni di cui nemmeno ci accorgiamo.

Questa guida è qui proprio per aiutarti in questo, istruendoti e aiutando a darti spunti interessanti ai quali applicare il multiscatto.

Nelle prossime righe io ti scriverò i cinque utilizzi principali della sequenza rapida dell’iPhone, ma questo non significa siano gli unici.

Sentiti sempre libero di sperimentare e applicare nuove tecniche a qualsiasi scenario fotografico, in questo modo diventerai un vero e proprio fotografo.

Ma adesso, bando alle ciance e cominciamo!

 

1) La sequenza rapida dell’iPhone è perfetta nella fotografia sportiva

La fotografia sportiva è davvero una brutta bestia perché vastissima e diversissima a seconda del soggetto.

In questo scenario potresti trovarti a dover fotografare un atleta che corre a trenta chilometri orari o una formula uno che sfreccia a trecento.

sequenza rapida iPhone

In questo modo è quasi impossibile dare dei consigli assoluti e sempre validi, ma posso comunque aiutarti un pochino con qualche piccolo consiglio.

Il multiscatto, di cui ho parlato nell’articolo linkato, è certamente la base a cui però vanno aggiunte alcune cosette.

In primis ti consiglio di utilizzare il teleobiettivo essendo che, con questa lente, potrai scattare perfette fotografie anche da una notevole distanza, cosa quasi sempre necessaria per questo genere.

Un altro accorgimento potrebbe essere quello di utilizzare un’app di terze parti come ad esempio ProCamera.

Andrea in movimento | Multiscatto iPhone

Mi rendo conto che così facendo non starai più utilizzando l’app nativa di iPhone, ma la sequenza rapida sarà sempre fatta dallo stesso cellulare.

Ti dico questo perché, in caso di soggetti molto veloci, settare i tempi di apertura potrebbe diventare una necessità assoluta per catturare al meglio la scena.

 

2) Fotografia faunistica/avifaunistica

In realtà, pur accorpandoli in un’unica categoria, sono due tipi di fotografia molto diversi tra loro, con regole diversissime.

In quest’articolo li unisco solo perché, dal punto di vista della sequenza rapida, al nostro iPhone non faranno alcuna differenza.

teleobiettivo iphone

Quando ti ritrovi a fotografare animali, ti devi per forza confrontare con la loro imprevedibilità e velocità di movimento.

Questo a meno che tu non stia facendo una foto al tuo gatto obeso che dorme ma, in questo caso, il genere fotografico sarebbe più vicino a quello di arredamento piuttosto che faunistico.

natura foto

In questo caso scattare in burst mode è una necessità assoluta in modo da poter cogliere tutte le varie sequenza della scena.

Anche qui il teleobiettivo la fa da padrona e potresti aggiungerci anche una bella tuta mimetica per passare inosservato.

 

3) Usa la sequenza rapida dell’iPhone per le foto divertenti

Vuoi farti delle foto creative e interessanti da far vedere agli amici? Allora la sequenza rapida dell’iPhone fa al caso tuo.

Grazie a essa potrai catturare pose creative e dinamiche, che restituiranno un senso di originalità a chi le guarda.

congelata

Alcuni esempi? Potresti catturarti mentre sei in salto, quando i tuoi piedi sono staccati da terra.

Se cerchi qualcosa di più emozionante potresti fare un multiscatto di te che ti butti in piscina.

Se poi non ti basta potresti provare con gli Slofie, un modo nuovo e originale di catturare i selfie.

Slofie

Qualunque sia la tua scelta finale cerca sempre di divertirti, se fotograferai con gioia i tuoi risultati saranno sempre di alto livello.

 

4) Street Photography

La street photography (letteralmente fotografia di strada) è quel genere fotografico in cui si cercano di catturare scene di vita quotidiana mentre si esplora.

Una coppia che passeggia per mano, dei bambini che giocano, un tram di passaggio o praticamente qualsiasi altra cosa avvenga per le vie di una città.

sequenza rapida iphone

Questo stile si presta molto bene a scatti in bianco e nero, ma non è una regola fissa.

Per farlo dovrai ovviamente ricorrere alla sequenza rapida del tuo iPhone perché, ovviamente, tutti questi elementi non si fermeranno per mettersi in posa per la tua foto.

sequenza rapida iphone

Anzi, il punto della street sta nel fatto che ogni protagonista sia completamente ignaro dello scatto, mantenendo quindi la sua naturalezza e sposandosi col contesto.

 

5) La sequenza rapida dell’iPhone è perfetta per gli hyperlapse

Cosa sono gli hyperlapse? Questo termine, a meno di essere o conoscere fotografi professionisti, potresti non averlo mai sentito.

Se però hai un minimo di familiarità con la fotografia, potresti riconoscere una certa somiglianza nel termine con il cugino minore, i time lapse.

ultra grandangolare iphone

Gli hyperlapse sono come i time lapse, però in movimento.

No, non un movimento del soggetto ma della camera stessa mentre cattura la sequenza.

La tecnica consiste nello scattare, cambiare punto di poco (un passo o due) e poi catturare nuovamente la scena inquadrando sempre lo stesso punto.

Alla fine si prendono tutti i cento, duecento, trecento scatti e li si monta a video.

L’effetto finale è una specie di video che enfatizza i cambiamenti della scena, creando un effetto bellissimo.

teleobiettivo iphone

A parole sembra molto più complesso di quello che è in realtà. 

Certo, non si impara al primo colpo e ti occorrerà un buon treppiede, ma con un pizzico di pratica e pazienza apprenderai una delle tecniche più belle e avanzate della fotografia.

 

Conclusioni

Adesso che ti ho dato delle fantastiche idee per usare la sequenza rapida del tuo iPhone, vai la fuori e scatta come un pazzo.

Ricorda sempre che farai andare un sacco di memoria con questa tecnica, quindi comprati un hard disk esterno o spazio su iCloud.

Se hai dubbi o domande, scrivicelo qui sotto nei commenti.

Segui le nostre pagine Facebook, Instagram e canale YouTube per restare sempre aggiornato sul mondo della fotografia da iPhone.

Condividi l’articolo e fai scoprire ai tuoi amici come usare la sequenza rapida di iPhone.

12 fantastiche idee per foto creative con il tuo iPhone

12 fantastiche idee per foto creative con il tuo iPhone

Fare foto che si distinguono dalla massa, creative e con quel qualcosa in più non è certo un lavoro semplice.

Ogni giorno veniamo bombardati da immagini, scorriamo bacheche piene di contenuti visivi e passiamo ore su Youtube.

Questo ci porta a provare la sensazione di aver visto un po’ tutto, incapaci di restare sbalorditi o anche solo incontrare qualcosa che sia originale.

Con delle conseguenze anche sulla nostra fotografia, con scatti che finiscono per essere troppo simili tra loro.

Immagino che tu sia finito su questa pagina proprio per distinguerti dalla massa e, adesso, vedremo insieme alcuni metodi per fare foto creative.

Pronto? Andiamo!

🎁 [CORSO 100% GRATUITO] “Da Zero a Fotografo iPhone” Per Aspiranti ed Appassionati fotografi iPhone. 👉 Iscriviti Qui

 

 

1) Prova differenti prospettive

Una delle cose più semplici e immediate per fare foto creative, è sperimentare nuove angolazioni e prospettive per scattare.

silhouette

Sperimenta angoli, cambia punto di osservazione, offri alla persona che osserva qualcosa di nuovo da vedere. Solo in questo modo potrai stupirla ed offrirle una foto diversa dal solito.

Se sei solito fotografare una persona con il telefono ad altezza viso, potresti provare a catturare la scena dal livello del suolo.

iphone diagonale

Questa in particolare affascina sempre l’osservatore perché non abituato a una prospettiva tanto dal basso.

Buttati e prova, solo così potrai davvero fare qualcosa di nuovo e originale.

 

2) Rendi le foto creative giocando con le dimensioni

Un ottimo metodo per rendere originale qualcosa che altrimenti potrebbe essere banale, è giocare con le dimensioni degli elementi nella foto.

foto dal basso

Ovviamente non sto dicendo di cambiare realmente la dimensione degli stessi. Mi riferisco al fatto che, modificando la distanza tra i soggetti nella scena, cambierà anche la percezione della loro grandezza.

Con questo semplice trucco potrai far sembrare che un bambino sollevi un’auto, dare l’illusione che una foglia sia più grande di un treno e tanti altri giochini come questi.

Gli elementi in primo piano tendono infatti ad apparire molto più grandi rispetto a quelli dello sfondo.

foto crative

Mettendo un oggetto piccolo vicino all’obiettivo e avendone uno grande sullo sfondo, nello scatto i due verranno percepiti in modo differente.

Quello minuscolo apparirà enorme e vice versa.

Come vedi nella foto sopra, la fotocamera non è certo grande come il ragazzo ma, grazie alla prospettiva, sembra essere gigante mentre il tizio un moscerino.

In questo tipo d’immagine però, pur essendo su piani differenti, i soggetti appaiono nell’immagine finale come se fossero alla stessa distanza dall’obiettivo.

Per farlo cerca di evitare sfocature o altri effetti atti a creare profondità.

Una tecnica molto semplice ma che può portarti a foto davvero creative e divertenti se usata nel modo giusto.

 

3) Crea un senso di profondità con la sfocatura

Una scena bidimensionale risulta spesso piatta e poco interessante, per questo sarebbe meglio aggiungere profondità.

Farlo non è molto difficile, basta aggiungere alcuni elementi in primo e secondo piano.

fotografare con smarthphone

Detto così sembra identico al consiglio numero due, ma lascia che ti spieghi meglio.

In questo caso non dovrai cercare di sconvolgere le dimensioni dei soggetti, ma creare uno stacco di piani.

Questo significa che gli elementi più vicini verranno immediatamente percepiti come tali, così come lo sfondo più lontano.

Per farlo, al contrario del punto precedente, dovrai sfruttare l’effetto sfocatura del tuo iPhone.

Avendo un soggetto molto nitido e gli elementi secondari sfocati, il cervello li percepirà automaticamente su piani diversi, dando quindi all’osservatore l’effetto sperato.

Per farlo puoi usare la modalità ritratto, andando poi nella sezione modifica per usare il controllo sfocatura in fase di editing.

In alternativa ti basterà avvicinare molto il telefono agli elementi in primo piano. In questo modo si creerà un piacevole effetto sfocato.

 

4) Le forme astratte sono creative e perfette per le foto

Le foto astratte sono davvero una fonte inesauribile di creatività, regalando sempre nuove cose interessanti da osservare.

Quali sono? La verità è che si possono ricavare da praticamente qualsiasi cosa.

foto creative in casa

La trama di una foglia, un gruppo di tubi che si intersecano o la trama di un colorato maglione di lana.

Non sempre sono facili da individuare però, occorre un certo occhio ma sopratutto la curiosità di osservare attentamente le cose sotto nuove vesti, cercando di scovare ciò che non si è mai notato.

Qui non esiste davvero un metodo assoluto per insegnarti a trovarle.

Il mio consiglio è di scendere in strada e iniziare a cercarle, dopo che inizierai a trovare le prime noterai che aumenteranno sempre più in fretta.

foto creative in casa

Anche in casa puoi fare lo stesso. Osserva tutti gli oggetti di arredamento e scova nuovi piccoli segreti. 

Fatto questo avrai una riserva infinita di foto creative.

 

5) Includi una persona nella scena

I panorami vuoti e desolanti sono affascinanti, ma spesso possono non suscitare in chi li osserva il risultato sperato.

Senza punti di riferimento sarà difficile capire le dimensioni della scena, provare empatia e coinvolgimento.

ultra grandangolare iphone

Se però vi sarà anche una persona le cose cambieranno radicalmente.

Sarà molto più facile provare empatia, immedesimarsi nel soggetto e provare il desiderio di essere quella persona.

Non iniziare a piazzare individui nell’inquadratura a caso, fallo sempre con un criterio logico.

fotografare con cellulare

Il soggetto dovrà sposarsi con l’ambiente circostante, sia in termini di posizione sia di colori.

Se farai le cose per bene avrai realizzato delle foto creative di alta qualità.

 

6) Fotografa ombre e silhouette

Una bella sagoma nera che si staglia su uno sfondo chiaro è una foto che suscita sempre grandi emozioni.

Molto spesso ci dimentichiamo che gli oggetti, oltre alla loro forma materiale, proiettano ombre grazie alla luce presente nella scena.

foto creative in casa

In molti casi queste ombre potrebbero non essere interessanti, anche se tanto dipende dalla luce, ma in altri casi potrebbero rivelarsi autentiche miniere d’oro.

Prova a prestare attenzione alle ombre, osservale, studiale e fotografale! Facendo questo ti aprirai la strada a nuovi orizzonti fotografici.

Stesso discorso per le silhouette. Oggetti, persone e animali dalla forma sinuosa, se posizionati di fronte a una fonte luminosa, possono regalarti spunti fotografici interessanti.

buio

Per fotografare silhouette posiziona il soggetto di fronte a una fonte luminosa in modo tale che te la copra, regola l’esposizione fino a che non vedrai solo una sagoma nera, poi scatta ed infine editala.

 

7) Introduci oggetti esterni nella scena per foto creative

Se la tua scena è piatta e necessita di un po’ di brio, potresti essere tu a darglielo inserendo elementi esterni.

Quali? Beh, fondamentalmente qualsiasi cosa!

foto creative

Ovviamente dovrà avere un senso il risultato, non puoi prendere la prima cosa che ti passa sotto mano.

Studia i colori che hai nell’inquadratura e poi scegli un elemento che spicchi nel contesto.

Se hai un panorama grigio un soggetto con un impermeabile giallo potrebbe essere una idea valida.

foto creative

Punta sempre ad arricchire la scena ma senza esagerare, dovrà sempre essere ben chiaro chi sarà il soggetto della foto.

 

8) Crea delle linee guida che guidano lo sguardo

L’occhio dell’osservatore non vuole solo vedere qualcosa d’interessante, ma anche essere guidato nella lettura della foto.

Se non è chiaro dove guardare, sarà facile che lo sguardo della persona si perda girovagando per la scena.

foto creative

Se sfrutterai delle linee già esistenti o se sarai in grado di crearle invece, sarà immediatamente chiara la direzione della foto.

Queste linee possono essere strade, ponti, tronchi… Qualunque cosa che parta da un piano focale che si dirige verso un altro piano nella scena, come nella foto in basso ad esempio.

Guarda come le rotaie nello scatto in basso ti prendono per mano e ti “portano con se“.

Questo piccolo e semplice trucco trasmette una sensazione piacevole e di conforto nello spettatore, rendendo molto più probabile che finisca per apprezzare e farsi catturare.

foto creative

 

9) Scegli un genere per le tue foto creative

Uno degli errori più comuni in fotografia è quello di perdersi nel mare infinito di possibilità che offre.

Se non saprai trovare la tua nicchia preferita, finirai con lo scattare un po’ di tutto senza mai specializzarti.

foto creative in casa

Questo è un consiglio che può sembrare limitante, personalmente anche io amo poter variare, ma risulta fondamentale per ottenere risultati.

Questo perché essere capace a fare tutto senza eccellere in nulla in fotografia non paga.

Se vuoi davvero spiccare e creare capolavori, devi imparare tutti i segreti di un singolo genere.

foto creative in casa

Non importa quale, non ce n’è uno migliore degli altri.

Foto naturalistiche, di sport, ritratti o chi più ne ha più ne metta. Scegline uno e diventa un maestro assoluto in questo.

 

10) Riscatta negli stessi luoghi ma provando cose nuove

L’ultima volta che sei stato a quel laghetto in periferia e hai fatto una ventina di foto, hai davvero catturato tutto quello che il luogo ti offriva?

Sicuramente no. Questo perché molto spesso si tende a essere un po’ pigri, o semplicemente perché si ha l’impressione di aver già scattato la foto perfetta.

fotografare con smartphone

Questo può anche essere vero, ma non significa che fosse anche l’unica disponibile.

Per questo ti consiglio di tornare indietro e trovare almeno altre venti foto nuove e completamente diverse.

fotografare con smartphone

Se ci riuscirai (e sono sicuro di si) avrai fatto un passo importantissimo, che ti aiuterà moltissimo a fare foto creative in futuro.

 

11) Usa la lunga esposizione

Ora, per provare a fare qualcosa di nuovo e un po’ diverso dal solito, possiamo provare a giocare con i tempi di scatto.

Anche se solitamente si cerca di avere un soggetto perfetto, a fuoco e nitido, in questo genere fotografico si fa esattamente l’opposto.

Golden Gate SF lunga esposizione

Quando hai del movimento nella scena ti trovi davanti a due opzioni: eliminarlo o catturarlo.

Nel primo caso ti basterà settare tempi di scatto molto brevi per congelare il tutto, in modo che tutto resti nitido.

Nel secondo caso invece, potrai scattare foto creative allungando i tempi e lasciando che il sensore immortali la dinamicità della sena.

Copertina Lunga Esposizione iPhone

Vedere la sagoma sfocata di un’auto che sfreccia o un atleta che corre, spesso sono molto più interessanti della classica foto congelata.

Se vuoi sapere come padroneggiare la lunga esposizione leggi quest’articolo.

 

12) Usa il multiscatto

Se non hai idea su cosa o come fare una foto creativa, lascia che sia il tuo telefono a farla per te.

Il mondo che ci circonda è pieno di scene interessanti, ricche di particolari che molto spesso sfuggono all’attenzione.

congelata

Per questo potresti impostare il tuo iPhone su multiscatto, andare in giro e scattare sequenze di foto.

Una volta fatto riguardale e cerca tra esse qualcosa di interessante che ti era sfuggito.

foto congelata

Potrebbe essere una posa, un momento, un particolare… Le possibilità del caso sono davvero infinite e stanno tutte li, pronte per essere fotografate.

 

Conclusioni

Ora hai molte nuove idee per fare foto creative, spetta solo a te andare la fuori a provarle tutte!

Se hai dubbi o domande puoi usare la sezione commenti qui sotto per scriverci.

Segui le nostre pagine Facebook, Instagram e Youtube per restare sempre aggiornato sul mondo della fotografia da iPhone.

Condividi l’articolo con i tuoi amici e insegna anche a loro a fare foto creative.

10 Idee su Come Scattare Foto Creative in Casa con iPhone

10 Idee su Come Scattare Foto Creative in Casa con iPhone

In questi periodi dove restare in casa è purtroppo la parola d’ordine, ci si ingegna per cercare foto creative da scattare.

A volte potrebbe sembrare che, chiusi tra le quattro mura domestiche, non vi siano grandi possibilità d’inventare e creare fantastiche composizioni.

Nulla di più lontano dalla realtà! Qualsiasi luogo abbonda di soggetti fotografici, per chi ha l’occhio e la pazienza per osservare.

Nelle prossime righe troverai dieci consigli utilissimi per catturare foto creative in casa, utilizzando esclusivamente oggetti comuni e facilmente reperibili.

Se stai fremendo dalla voglia di aprirti nuove possibilità, non aspettiamo oltre e iniziamo!

Se non hai voglia di leggere e preferisci guardare un video, qui in basso puoi trovare la prima parte del video sul canale YouTube di iCamera che parla proprio delle 10 idee creative su come scattare delle foto a casa:

 

1) Sfrutta i dettagli

Non tutte le foto sono fatte di panorami mozzafiato, sconfinati oceani e montagne di nuda roccia che svettano maestose.

A volte i soggetti sono piccolissimi, altre volte non sono nemmeno dei veri soggetti.

Qui sotto puoi vedere come dei semplici fili per l’albero di natale creino una foto assolutamente interessante piena di riflessi e dettagli interessanti.

rosso

Le trame e i piccoli dettagli che si “nascondono” in bella vista, sulla superficie dell’arredamento di casa tua, possono regalarti foto spettacolari.

Se hai mobili antichi potresti scovare le venature del legno, andando a cogliere i magnifici disegni che creano.

foto creative in casa

Fai un bel giro per casa, vai alla ricerca di dettagli e fotografali. Ti stupirai di quanti scatti riuscirai a catturare!

 

2) Usa le luci artificiali

Le luci artificiali sono la soluzione perfetta per fare foto creative in casa.

Questo perché, grazie alla possibilità di modificarle, direzionarle e giocarci a tuo piacimento, sarai sempre in grado di cambiare il volto alla tua foto.

foto creative in casa

Vai su Amazon e compra quei fili di lucine piccole, meglio se di qualche colore interessante come l’azzurrino o il verdino.

Una volta che ti arrivano a casa, usale per creare composizioni interessanti o aggiungile a una scena per darle una ulteriore spinta creativa.

luci

Grazie a questi potrai rendere interessante qualsiasi soggetto, creando contesti pieni di magia.

La luce è tutto nella fotografia e, grazie a questo trucco, sarai in grado di manipolarla a tuo piacimento.

 

3) Usa le ombre che hai in casa

Ogni elemento solido proietta un’ombra e, alcune volte risulta essere molto più interessante rispetto al soggetto stesso.

Guarda come il gioco tra ombra e luce crei una scena incredibile grazie solo a una forchetta e un uovo.

fotografare con iphone ombre

Prendi una bella superficie monocromatica e mettiti a fare i giochini con le ombre cinesi, come facevi da bambino.

Questa volta però non devi usare le tue mani, ma altri oggetti che hai in casa e che, insieme, andranno a creare una composizione finale.

ombre cinesi

Ti basta una torcia normalissima e un pizzico d’immaginazione.

Se sei all’aria aperta invece, hai già intorno a te un milione di ombre pronte per essere catturate. 

Questa farfalla che si è posata da qualche parte è una scena a cui puoi assistere praticamente ogni giorno, quindi vai la fuori a caccia di situazioni interessanti.

foto creative in casa

 

4) Usa i colori che hai in casa per foto creative

Specialmente in questi periodi di quarantena, fotografare qualcosa che metta allegria sembra doveroso.

Nulla mette più gioia e buonumore di un bel mix di colori vivaci racchiusi in una composizione curata alla perfezione.

fotografare con cellulare

Qui sopra, un semplice astuccio di matite, si è trasformato in una scena ricca di simmetria e profondità.

Ovviamente puoi anche scegliere per qualcosa di più classico come, per esempio, prendere una manciata di petali e spargerli su una superficie bianca in modo che creino un bel mosaico.

fiori

Se noi hai tanti petali bastano anche un paio di fiori, non voglio mica che distruggi il tuo giardino!

Sono certo che, in casa, hai mille cosette che aspettano solo di partecipare alle tue foto creative.

 

5) Diventa un maestro dei ritratti

Questo vale se, in casa con te, vi è almeno un’altra persona o animale. In caso contrario passa al punto sei, li ti darò soluzioni più adatte a te.

Se hai un volto o una figura che gira per casa, puoi usarla come soggetto delle tue foto e sperimentare.

foto creative in casa

Usando la modalità ritratto, potrai sbizzarrirti provando mille pose, ambientazioni e luci diverse.

Se vuoi sapere come fare splendidi ritratti, leggi quest’articolo.

Certo, forse il tuo modello potrebbe odiarti un po’ alla lunga, quindi cerca di non esagerare.

Combina questo consiglio con i punti precedenti, sperimentando e dando vita a nuove e interessantissime combinazioni.

ritratto

Ricorda sempre di eliminare gli sfondi che possono distrarre l’osservatore, di andare molto vicino al soggetto e di bloccare l’autofocus sugli occhi (salvo esperimenti).

Puoi anche provare a immortalare altre parti del corpo o dettagli, il tempo è dalla tua.

 

6) Sii tu il protagonista delle tue foto creative fatte in casa

Come ti avevo promesso, anche nel caso tu fossi l’unico essere vivente in casa, potrai comunque divertirti.

L’idea e quella di essere tu il soggetto principale della foto, sperimentando su di te le idee creative.

foto creative in casa

Per farlo dovrai dotarti per lo meno di un treppiede, il quale manterrà stabile il telefono mentre ti metti in posa.

In seguito, nel caso tu voglia scattare ritratti o qualsiasi altro tipo di foto, dovrai affidarti all’autofocus del tuo cellulare.

Anche se non sempre impeccabili, sono comunque abbastanza buoni e intelligenti per portare a casa il risultato.

Adesso il punto è: “Quale foto faccio?”.

Ovviamente qualsiasi! Non limitarti ai ritratti. Prova foto d’azione, giochi di luce, colori creativi e qualunque altra cosa ti passi per la testa.

foto creative in casa

Adesso che hai anche il soggetto principale ai tuoi ordini, non hai davvero più scuse!

 

7) Gioca con l’acqua

L’acqua è un fattore esterno che viene spesso sfruttato dai fotografi per comporre opere creative.

Una delle idee principali è quella della water splash, una foto il cui scopo è catturare l’esatto momento in cui l’oggetto in caduta incontra il liquido.

water splash

Per farlo dovrai certamente usare il multiscatto perché, per quanto i tuoi riflessi possano essere buoni, non ti sarà possibile essere preciso al millesimo.

Quindi ora prendi un bicchiere trasparente, punta il telefono e fissa l’autofocus nel punto giusto, inizia a scattare e poi lascia cadere l’oggetto.

acqua

Una volta finito, guarda quale dei mille fotogrammi è più appropriato e cancella gli altri.

Ora che hai fatto il primo, cambia oggetto, recipiente e sfondo e riprova!

 

8) Cucina pietanze creative fatte in casa e scatta la foto

Perché essere creativi solo nella fotografia quando lo si può essere anche nel cibo?

Una delle composizioni fotografiche che più fa effetto nell’osservatore è certamente quella gastronomica.

Ogni volta che vediamo una pietanza succulenta, ci viene immediatamente un certo languorino e la voglia di provare il piatto.

cibo

Per questa ragione, uno dei migliori modi per colpire l’osservatore, è quello di unire arte fotografica e culinaria insieme.

Prepara un bel pasto, piazzalo nel giusto contesto e il gioco è fatto.

Usa piatti dai colori che si sposano al meglio con la pietanza, idem per lo sfondo.

cibo

Se cucini qualcosa dall’aspetto rustico, mettilo su una tavola di legno piuttosto che qualcosa di moderno.

In questo modo avrai la pancia piena e un album bellissimo.

 

9) Light painting

Non molti sanno che con la luce si può anche dipingere.

Forse ora starai guardando alle mie parole con dubbio e sospetto, ma è la verità.

Per farlo ti servirà una torcia dal fascio di luce abbastanza concentrato e il treppiede.

light paint

Ora che hai tutto questo scegli un soggetto come, ad esempio, un cesto di frutta.

Ora, dopo aver posizionato tutti gli elementi, bloccato l’autofocus e settato tempi di scatto di parecchi secondi, rendi la stanza completamente buia.

Non dev’esserci nemmeno un filo di luce, altrimenti andrà a compromettere il risultato.

Dopodiché scatta e comincia a dirigere la luce sul soggetto, evitando di mantenerla ferma nello stesso punto.

foto creative casa

Dovrai muoverti come se stessi dipingendo l’oggetto su cui punti la luce.

Una volta che il telefono avrà terminato lo scatto, guarda la foto.

Se il risultato sarà simile a quello qui sotto avrai fatto un buon lavoro.

In caso contrario, riprova! Tanto è gratis.

 

10) Crea un progetto creativo fatto in casa e fai le foto che documentano il processo

Se hai tanto tempo a disposizione e vuoi fare qualcosa di più di qualche foto, allora potresti iniziare un progetto.

Quale? Beh, questo dipende solo da te. Può essere culinario, di cucito, un disegno o qualsiasi altra cosa.

lavoro

Nel mentre che lo crei dovrai documentare ogni singola fase del processo.

Chiediti se, osservando le tue foto, un estraneo potrebbe capire le tue idee creative sentirsi come li in casa con te.

Se la risposta sarà si, significa che avrai fatto un buon lavoro.

lavoro

Mettiti sempre nei panni di chi osserverà la foto e cerca di rendergliela comprensibile. Se lo sarà solo per te allora non avrai fatto un buon lavoro.

Conclusioni

Ora hai tutte le idee che servono per fare foto creative in casa in questi tempi di quarantena.

Giocaci, combinale e poi prova a fare di testa tua. L’unico limite alla fotografia è la tua fantasia, non l’ambiente circostante.

Se hai dubbi o vuoi farci sapere le tue idee, scrivicelo qui sotto nei commenti.

Segui le nostre pagine Facebook, Instagram e canale Youtube per restare sempre aggiornato sul mondo della fotografia da iPhone.

Condividi l’articolo con i tuoi amici e fai conoscere anche a loro tutte le idee per delle foto creative in casa.