Per mettere bene a fuoco una foto su iPhone è molto importante conoscere il concetto di Profondità di Campo (PdC) che è uno degli argomenti più importanti nella fotografia. È basilare capire prima di tutto cos’è e come usarla al meglio.

 

Inoltre di seguito ti forniremo 7 strategie vincenti con le quali riuscirai ad ottenere immagini nitide quando scatti una foto con il tuo iPhone.

 

Cos’è la profondità di campo e come usarla al meglio

La profondità di campo è tutto lo spazio che percepiamo nitido tra gli oggetti più vicini e più lontani in una foto. L’ampiezza di questa zona nitida è chiamata appunto Profondità di Campo (PdC) e all’interno di questo spazio troviamo il punto focale che è il punto di maggiore nitidezza.

 

Per farvi capire ancora meglio vi consiglio di guardare le foto qui in basso. Il concetto in teoria potrebbe risultare molto complesso, ma nella pratica, come vedete dalle foto, non lo è affatto.

Per mettere bene a fuoco una foto bisogna sapere cosa è la profondita di campo

La PdC va usata con estrema cura perché è anche grazie ad essa che viene determinata la bellezza della tua foto, infatti dovrebbe essere una delle tue priorità principali quando scatti delle foto con il tuo iPhone.

 

Una messa a fuoco nitida fornisce dettagli precisi sull’argomento che potrebbero aiutare a trasmettere il messaggio o la storia che la tua foto sta tentando di trasmettere allo spettatore.

 

Il punto focale e la relativa PdC aiuta a richiamare l’attenzione sulla parte più importante della scena, che normalmente è il soggetto principale. Se il soggetto principale non è a fuoco correttamente, l’attenzione dello spettatore nei confronti della tua foto diminuirà, perché appunto il soggetto non apparirà nitido.

 

In fase di editing sarà poi possibile aumentare la nitidezza della foto e del nostro soggetto ma comunque, noi di iCamera, consigliamo di fare le cose per bene già in fase di scatto.

 

Quindi, ora diamo un’occhiata alle nostre 7 strategie su come mettere a fuoco una foto con il tuo iPhone.

 

1) Tocca per mettere a fuoco

L’app Fotocamera dell’iPhone è davvero molto sofisticata. Negli anni la Apple è riuscita a fare passi da gigante per quel che riguarda la messa a fuoco automatica della fotocamera.

 

Però si sa, la fotografia è emozione e gli algoritmi non riescono certo a intuire il messaggio che vogliamo trasmettere grazie al nostro scatto.

 

Per questo è molto importante tenere a mente che bisogna mettere a fuoco manualmente sul proprio iPhone.

 

Possiamo fidarci dell’autofocus della fotocamera quando ad esempio il nostro soggetto è un volto, ma senza un volto su cui focalizzarsi si concentrerà spesso sul centro della scena e non sempre ci andrà bene.

 

Quindi, come mettere a fuoco manualmente sul nostro iPhone?

 

Aperta l’app Fotocamera sul tuo iPhone, tocca semplicemente il punto nello schermo di dove vuoi mettere a fuoco e l’iPhone farà il resto. 

 

Anche questa volta per farti capire meglio la differenza tra una foto a fuoco e una non a fuoco ti mostrerò delle foto di esempio.

Foto non a fuoco sul soggettoFoto a fuoco sul soggetto

Come vedi a parità di immagine, mettere bene a fuoco il tuo soggetto farà una differenza enorme nella qualità della tua foto.

 

Quindi ricorda, ogni volta che scatti una foto con il tuo iPhone, pensa a quale parte della scena vuoi mettere a fuoco, quindi tocca quell’area dello schermo ed il gioco è fatto.

 

2) Regola l’esposizione

La messa a fuoco è solo la prima delle 7 strategie su come mettere bene a fuoco una foto. La seconda strategia che ti voglio svelare è come esporre correttamente la tua foto.

 

L’esposizione non è nient’altro che la quantità di luce che colpisce il sensore per un determinato intervallo di tempo.

 

Quando metti a fuoco un soggetto con il tuo iPhone, lui imposterà automaticamente l’esposizione. Come per la messa a fuoco automatica, l’iPhone a volte riesce ad esporre correttamente la tua foto, ma altre volte no.

 

Per questo è importante regolare manualmente anche l’esposizione.

 

Dopo aver toccato lo schermo per impostare correttamente il punto di messa a fuoco, è sufficiente far scorrere il dito verso l’alto o verso il basso per regolare l’esposizione. Mentre fai scorrere il dito, vedrai l’icona gialla del sole spostarsi verso l’alto o verso il basso del cursore dell’esposizione accanto al riquadro di messa a fuoco.

 

Quando regolerai l’esposizione assicurati che nessuna parte della scena diventi completamente bianca o completamente nera, altrimenti la fotocamera potrebbe non acquisire alcun dettaglio in quelle aree.

Eccoti due esempi di due esposizioni opposte ed entrambe sbagliate.

Foto bruciata sul biancoFoto bruciata sul nero

In questo caso potresti aver bisogno di usare la funzione di HDR del tuo iPhone. Clicca qui per saperne di più.

 

3) Tocca e tieni premuto per attivare il blocco AE/AF 

Quello che ti stiamo per svelare è uno dei trucchi meno conosciuti dell’app Fotocamera dell’iPhone. Come abbiamo già detto l’app Fotocamera dell’iPhone lavora molto in automatico, infatti anche quando si tocca lo schermo per la messa a fuoco, se qualcosa cambia nella scena, la fotocamera potrebbe perdere il punto di messa a fuoco scelto, riadattando la messa a fuoco e l’esposizione automaticamente.

 

Ad esempio, se hai messo a fuoco il tuo soggetto e qualcuno cammina attraverso la scena, la fotocamera potrebbe riadattare la messa a fuoco e l’esposizione su quella persona.

 

Per farsi che ciò non accada, è possibile bloccare la messa a fuoco, andando a disattivare la funzione di messa a fuoco automatica. Così facendo, anche se il resto della scena cambia, il soggetto sarà ancora a fuoco.

 

Ok, ma come possiamo “bloccare” il punto di messa a fuoco?

 

Quando si mette a fuoco, invece che toccare e basta lo schermo, bisogna tenere premuto per un paio di secondi sul soggetto che si desidera mettere a fuoco. A quel punto ti apparirà in alto sullo schermo la scritta BLOCCO AE / AF in una casella gialla. AE significa Auto Esposizione e AF è Auto Focus.

Messa fuoco ed esposizione bloccata

La terza strategia su come mettere bene a fuoco una foto ti è stata svelata ma non abbiamo ancora finito di stupirti. Ne rimangono ancora 4. Vai in basso e continua a leggere l’articolo.

 

4) Non cambiare distanza dopo aver messo a fuoco

Dopo aver impostato correttamente l’esposizione ed aver messo bene a fuoco il soggetto, magari andando a bloccare il punto di messa a fuoco come ti abbiamo spiegato in precedenza, devi rimanere più fermo che puoi sia nel momento in cui scatti la foto, sia prima di averla scattata. 

 

Come ti abbiamo spiegato in precedenza, determinare il corretto punto focale con la conseguente profondità di campo è molto importante per ottenere immagini nitide.

 

Quando metti a fuoco, stai dicendo alla fotocamera di mettere a fuoco un punto ma anche qualsiasi oggetto che si trova a breve distanza, davanti e dietro il punto focale.

 

Pertanto se tocchi per impostare la messa a fuoco e poi cambi la distanza tra la fotocamera e il soggetto, quel soggetto potrebbe non essere più messo a fuoco perché non si trova nel punto focale pre impostato.

 

Negli esempi qui sotto troverai due foto. Una dove il soggetto è correttamente messo a fuoco e l’altra dove, avendo bloccato la messa a fuoco, mi sono spostato di 1 metro indietro. Come puoi vedere la differenza si percepisce con facilità.

Foto con blocco della messa a fuocoFoto con blocco della messa a fuoco e dove poi mi sono mosso indietro di 1 metro

 

5) Evita distanze dal soggetto troppo ravvicinate 

La fotocamera dell’iPhone e degli Smartphone in generale hanno degli obiettivi che non riescono a mettere a fuoco soggetti troppo vicini. Anche le fotocamere professionali senza un obiettivo adatto allo scopo (denominati Macro) fanno molta fatica in quest’ambito. 

 

La distanza minima dal soggetto dovrà essere di almeno 7 centimetri. Al di sotto di questa soglia è praticamente impossibile che la fotocamera del tuo iPhone riuscirà a mettere a fuoco correttamente.

 

Un ottimo trucco per fare delle foto stile Macro con il nostro telefonino è quello di avvicinarci il più possibile al nostro soggetto (ricordando che non dobbiamo avvicinarci a meno di 7 centimetri), mettere a fuoco correttamente, sovraesporre leggermente e andare a ritagliare successivamente l’immagine tramite lo strumento Ritaglia dall’app Foto dell’iPhone. 

Foto Macro

 

6) Evita situazioni di luce troppo basse

La luce nella fotografia consente di delineare forme e volumi, ed è il più efficace strumento espressivo a disposizione del fotografo. Possiamo quindi affermare che non c’è fotografia senza luce.

 

La luce quindi è fondamentale nella fotografia e lo è soprattutto quando si desidera mettere a fuoco un soggetto.

 

Purtroppo però i nostri iPhone, non riescono a fare delle foto di qualità senza un’adeguata fonte di luce.

 

Questo probabilmente è il limite più grande delle fotocamere degli smartphone. 

 

Se vuoi sapere come scattare delle foto in notturna leggi questo articolo: Foto Notturne iPhone: 8 consigli per scatti perfetti con poca luce

 

7) Usa il fuoco manuale con un app

L’ultima strategia che ti vogliamo consigliare per mettere bene a fuoco una foto è quella di usare un’app che prende il controllo della fotocamera del tuo iPhone e che ti da la possibilità di avere controlli e fuoco manuale. 

 

Sul mercato ne potrai trovare diverse, noi di iCamera ti consigliamo ProCamera

 

ProCamera è un’applicazione davvero sorprendente. Non solo avrai a disposizione i controlli manuali per impostare ISO, velocità dell’otturatore e bilanciamento del bianco, ma avrai anche la possibilità di regolare la messa a fuoco in modalità manuale. 

[link download]

Mentre usi il cursore, potrai vedere cosa succede nel punto dove desideri mettere a fuoco, in maniera tale da essere certo che la messa a fuoco ti soddisfi.

 

Conclusioni

Speriamo che i suggerimenti di questo tutorial su come mettere a fuoco una foto ti aiutino ad aumentare la nitidezza delle tue immagini e in definita a renderti un fotografo iPhone migliore!

 

La fotocamera dell’iPhone a primo impatto sembra davvero semplice da usare ma quando invece incominci a conoscerla più a fondo scopri che ha tantissime potenzialità nascoste di cui non conoscevi l’esistenza.

Per questo noi di iCamera abbiamo creato la iPhone Foto Academy ed il primo passo verso l’apprendimento delle tecniche fotografiche per iPhone è quello di scaricare la guida gratuita che ti insegna i 7 Trucchi per fare foto migliori con il tuo iPhone.

Scaricala adesso e le tue foto spiccheranno il volo.

Ricorda che la miglior macchina fotografica è quella che hai sempre con te!