fbpx
Come Trasformare le Foto Fatte col tuo iPhone in PDF

Come Trasformare le Foto Fatte col tuo iPhone in PDF

Dover trasformare le foto fatte con i nostri iPhone in PDF è una pratica molto comune che può rivelarsi incredibilmente utile nella vita quotidiana.

Io stesso uso questi metodi diverse volte al mese, quando devo inviare documenti firmati a distanza ma non posso permettermi il lusso di attendere la consegna da parte delle poste.

Oltre a questo va aggiunto che è un metodo praticamente istantaneo e a costo zero, il che gli dà un notevole vantaggio rispetto ai metodi più “tradizionali”.

Per trasformare le nostre foto in PDF però occorre utilizzare un metodo specifico che ho intenzione di spiegarti in quest’articolo, quindi iniziamo subito!

Trasformare Foto in PDF Tramite App


Il metodo in assoluto più semplice per trasformare le foto in PDF è quello di usare una delle infinite app preposte a questo scopo presenti sullo store di iPhone.

Se apri l’App store e scrivi “foto in PDF” ti usciranno decine di risultati tutti più o meno validi, grazie al quale potrai ottenere il risultato che cerchi.

trasformare foto in pdf iphone

In questa guida ho scelto di utilizzare iScanner, ma sentiti pure libero di sceglierne un’altra qualora questa non la trovassi di tuo gradimento, il processo resterà comunque molto simile.

Una volta aperto l’app e datole l’accesso alla fotocamera, dovremo piazzare il documento da scannerizzare su una superficie liscia che sia di un colore in netto contrasto con quello del foglio.

trasformare foto in pdf iphone

Per esempio se abbiamo un classico A4 bianco, mettendolo su uno sfondo nero o comunque molto scuro faciliteremo il compito di riconoscimento automatico dell’app.

Una volta fatto questo, basterà inquadrarlo con la fotocamera e lasciare che il software riconosca in modo automatico i limiti del documento.

Nel caso questo riconoscimento non sia accurato, possiamo anche decidere di eseguire una selezione manuale ritagliando la foto dopo lo scatto.

Una volta selezionato ciò che ci interessa, l’app ci darà l’opzione di regolare i colori o convertire l’intero documento in bianco e nero.

trasformare foto in pdf iphone

Non fa davvero differenza quello che si sceglie, quindi usa la versione che preferisci.

Dopo aver effettuato tutte le modifiche potremo salvare il risultato finale e condividerlo in formato PDF, JPG oppure TXT.

Ognuno di questi funziona benissimo quindi scegli quello di cui hai bisogno.

 

Trasformare Foto in PDF Tramite Internet


Nel caso tu non possa trasformare foto fatte con il tuo iPhone in PDF semplicemente usando un’app, non temere. Esistono alternative completamente gratuite che vengono in tuo soccorso.

Su internet si possono infatti trovare moltissimi siti che eseguono automaticamente la conversione dal formato JPG (quello classico delle foto) direttamente in PDF.

google

Purtroppo questi siti non sempre danno la possibilità di operare sul file prima di eseguire la conversione, ma c’è una soluzione rapida e veloce anche a questo.

Usa la fotocamera del tuo iPhone per prendere una foto del soggetto che vuoi trasformare in un documento in PDF cercando di mantenerla il più nitida e leggibile possibile.

Una volta catturata vai sugli strumenti di modifica di Apple e ritaglia l’immagine in modo tale che rimanga solo il foglio e nient’altro.

pdf

Una volta fatto questo apri internet e scrivi “JPG to PDF” oppure “JPG in PDF” e scegli una delle prime voci che ti appariranno dalla ricerca eseguita.

Utilizza uno di questi siti per caricare l’immagine e lascia che il sito si occupi di convertirla poi, una volta terminata l’operazione, scarica il documento finale e condividilo con chi di dovere.

convertitore

Questo metodo è un po’ meno preciso e leggermente più macchinoso, quindi ti consiglio di utilizzare delle app a meno che tu non abbia altra scelta.

In ogni caso entrambi questi risultati sono più che validi, quindi sentiti pure libero di prendere la strada che preferisci.

Se hai trovato interessante quest’articolo, forse potresti aver bisogno anche di scoprire come trasferire foto e file da iPhone a PC e vice versa.

 

Conclusioni


Ora sai quali sono i metodi migliori per trasformare le foto fatte con il tuo iPhone in PDF professionali che potrai tranquillamente utilizzare per questioni lavorative o qualsiasi altra cosa.

Seguici attraverso le pagine social Facebook, Instagram e canale YouTube per restare sempre aggiornato su tutte le novità sfornate dalla casa di Cupertino.

Qui potrai inoltre trovare decine di contenuti gratuiti che forniamo costantemente a tutti gli appartenenti alla nostra community, quindi non puoi davvero perderteli.

Scrivici nei commenti se hai dubbi e domande e non dimenticare di condividere l’articolo con amici e parenti, anche loro avranno bisogno di trasformare le foto con iPhone in PDF!

Come Recuperare le Foto Cancellate su iPhone – La Guida –

Come Recuperare le Foto Cancellate su iPhone – La Guida –

Se vuoi recuperare delle foto erroneamente cancellate su iPhone, vi sono alcune soluzioni che potrebbero funzionare a seconda dei casi.

Capita a tutti di voler fare un po’ di sana pulizia della memoria, selezionare quelle 2/300 foto, cancellarle per poi rendersi conto che li in mezzo ce n’era una che ci sarebbe servita.

Per fortuna non tutto è perduto in quanto il nostro amato iPhone ci offre alcuni livelli di protezione da queste cancellazioni accidentali, venendo in soccorso quando ne abbiamo bisogno.

Se sei ansioso di riavere indietro i tuoi preziosi file, non perdiamo altro tempo e andiamo a recuperarli insieme.

 

Recuperare le Foto dal Cestino


Nel caso tu voglia recuperare delle foto cancellate di recente dal tuo iPhone, è molto probabile che possa farlo senza eccessivi mal di testa o ricorrere a complesse procedure.

Gli iPhone, quando l’utente decide di eliminare un file, eseguono quest’operazione soltanto a metà, lasciando al proprietario l’opzione di ripensarci per un breve periodo di tempo.

Quando cancelliamo una foto, questa verrà mandata al cestino, una specie di cartella limbo in cui finiscono i file eliminati ma che ancora sono presenti nella memoria del telefono.

recuperare foto cancellate iphone

Le immagini resteranno parcheggiate qui per un tempo massimo di 30 giorni, dopo i quali verranno automaticamente spazzate via dalla memoria in modo definitivo.

Per salvare dall’inevitabile la foto non dovremo fare altro che recarci nella cartella “eliminati di recente” presente in fondo alla galleria immagini e cliccare sul tasto “recupera“.

recuperare foto cancellate iphone

Fatto questo il file ritornerà nella sua posizione originale come se non fosse mai accaduto nulla.

 

Recuperare Foto dal Cloud


Se però le foto sono state cancellate definitivamente dalla memoria dell’iPhone, per recuperare questi file non potremo utilizzare il metodo Indicato qui sopra.

Per mantenere sempre una copia di tutte le immagini o i documenti che passano attraverso il nostro dispositivo, è bene utilizzare il servizio di cloud e fare in modo che venga eseguito un backup regolarmente.

In questi articoli troverai una spiegazione di del più comune problema con il cloud e come trasferire le foto da e al PC.

Per chi non lo sapesse, un backup è semplicemente una copia di tutti i dati che viene immagazzinata in una memoria esterna al telefono, in modo da offrire un facile recupero in caso di smarrimento o rottura del dispositivo.

cloud

Se hai perso le tue immagini ma hai mantenuto attivo il backup, per riavere indietro tutto non devi fare altro che eseguire un ripristino del tuo telefono.

Ti basterà andare su:

  • Impostazioni;
  • Generali;
  • Ripristino;
  • Ripristina contenuto e impostazioni.

Facendo questo il telefono verrà riportato alle impostazioni di fabbrica e, una volta raggiunto questo stadio, non dovrai fare altro che eseguire il primo avvio inserendo i tuoi dati dell’account Apple perché il telefono si scarichi tutti i dati.

ripristino

Fai molta attenzione però, assicurati di avere un backup aggiornato altrimenti eseguendo il ripristino perderai ancora più cose.

 

Recuperare Foto Tramite Programmi


Se nessuno dei due metodi precedenti ha funzionato, non temere. Esiste ancora un’ultima possibilità da tentare prima di dare per persa ogni speranza.

Devo preannunciarti però che questa opzione prevede di pagare un prezzo abbastanza salato, con cifre che si aggirano intorno alla cinquantina di Euro.

Se recuperare foto cancellate dal tuo iPhone vale questa cifra allora proseguiamo pure.

Esistono alcuni programmi sia per Windows che per Mac che ti permettono di andare a riprendere per i capelli immagini e dati che sembravano ormai persi per sempre.

EASEUS

Nella fattispecie sono EaseUS e Dr.Fone grazie ai quali, dietro pagamento di un abbonamento, potrai riottenere quello che hai perso.

Una volta lanciato il programma eseguirà una scansione della memoria, mostrandoti cosa si può riavere indietro nel caso vi sia effettivamente qualcosa.

Da qui ti basterà attivare il recupero dati e lasciare che siano questi programmi a fare il resto del lavoro.

Se però neanche così dovessi riuscire a riottenere indietro le immagini, mi duole doverti dire che dovrai rassegnarti ad averle perse per sempre, mi spiace.

Puoi sempre chiedere in giro nel caso le avessi inviate a qualcuno tramite app come Telegram o condivise su qualche social.

In questi casi potresti ritrovarle senza grossi problemi, senza dover fare alcuna operazione.

 

Conclusioni


Recuperare foto cancellate dall’iPhone può essere un’impresa abbastanza semplice con le giuste procedure o strumenti, quindi non occorre disperarsi nel caso si abbia commesso un errore.

Spero di esserti stato utile con questa guida e che tu sia riuscito a riottenere indietro le tue preziose immagini.

Segui iCamera sulle pagine social d’Instagram e Facebook oltre che sul canale YouTube per restare sempre aggiornato su tutte le novità fotografiche dal mondo Apple.

Condividi l’articolo con i tuoi amici e lasciaci un commento nel caso tu abbia dubbi o domande, noi ti risponderemo il prima possibile.

FAQ Community sulla Fotografia da iPhone di iCamera

La nostra community di fotografi da iPhone si espande sempre più su Facebook, cosa che non potrebbe renderci più felici dato che le grandi famiglie scaldano il cuore.

Questo però comporta anche che, tante teste, abbiano anche tante domande e questioni irrisolte che molto spesso finiscono col ridursi a una manciata di domande che si ripetono.

Per questa ragione abbiamo deciso di creare queste FAQ, risposte veloci ai dubbi classici dei nostri utenti che si possono spiegare facilmente in poche righe.

Se hai una faccenda irrisolta e cerchi la luce in fondo al tunnel, allora è probabile che troverai qui la soluzione.

 

Ma prima, le Regole!


Visto che ci sono più di 10.000 persone meravigliose ma, a volte, anche qualche persona che non ha capito lo spirito d’armonia, voglio prima chiarire ancora una volta le regole della nostra meravigliosa community:

 

Gentilezza e cortesia

Lo sappiamo, con così tante persone con altrettante idee differenti a volte qualche incomprensione può capitare, ma non è una ragione valida per farsi il sangue amaro prendendosi a male parole. Chiedere semplicemente scusa e risolvere tutto in una stretta di mano è la strada giusta, sempre.

Principi e principesse sono sempre personaggi meravigliosi nelle fiabe, ma qui non esiste un livello superiore o uno inferiore tra e persone, nemmeno per noi che siamo gli amministratori. Per questa ragione richieste e domande dovranno sempre essere formulate con gentilezza e cortesia, nel rispetto di tutte le parti in causa.

 

REGOLA 1-2-3

Per ogni foto che condividete sul gruppo di Fotografia da iPhone dovreste mettere almeno 2 commenti e almeno 3 like alle foto di altri membri della Community.

Solo in questo modo la Community potrà crescere sana. Non essere egoista quindi, non pensare solo alla tua foto ma pensa anche a quelle degli altri 🙂

 

Nessun’attività d’incitamento all’odio o bullismo

In nessun modo tollereremo forme d’odio o di bullismo perché le famiglie si costruiscono sulle solide basi dell’amore e della fratellanza, altrimenti crollano come castelli di carta. Questa community sarà sempre un posto sicuro e un rifugio dove cercare una parole gentile o un abbraccio di supporto per tutti, nessuno escluso.

 

Nessun’attività di promozione o spam

Le pubblicità ci bombardano da ogni lato tutti i santi giorni, quindi almeno qui cerchiamo di risparmiarci questo supplizio. iCamera non è una vetrina in cui esporre prodotti ma una scuola di fotografia e tale dovrà rimanere, sempre!

 

iPhone community FAQ


Ma ora passiamo alla parte più importante di questa guida, le domande che ci sono arrivate tramite la nostra iPhone community e le risposte che stavate tutti cercando.

 

Perché le mie foto appaiono di bassa qualità dopo averle caricate?

Le foto appaiono di bassa qualità perché Facebook le comprime e le “rovina” per diminuirne il peso, se vuoi mantenere il massimo livello di dettaglio possibile devi abilitare il caricamento in HD.

Per farlo occorre:

  • Aprire Facebook;
  • Cliccare sulle tre barre in basso a destra:
  • Impostazioni e privacy;
  • Impostazioni;
  • Contenuti multimediali;
  • Scorrere in basso la pagina fino a trovare “carica foto in HD” e attivare la spunta.

Questo ti permetterà di caricare con la massima risoluzione possibile.

iphone community

 

Come partecipare al contest fotografico d’iCamera?

I nostri contest mensili premiano le migliori foto postate dagli utenti della nostra iPhone community, ma non basta solamente pubblicare uno scatto per partecipare automaticamente.

Per essere incluso nella selezione devi postare l’immagine con l’hashtag #contesticamera + il mese in corso incluso nel testo, quindi se siamo in agosto #contesticameraagosto.

foto iphone

Foto di Loredana Locci

Fatto questo le 10 foto che prenderanno più like verranno prese per passare la selezione finale fatta dal team d’iCamera in persona.

Semplice e immediato, quindi cos’aspetti a partecipare? Sfoglia la galleria e pubblica subito la tua foto migliore!

 

Come mi iscrivo al corso gratuito: “Da Zero a Fotografo iPhone”?

Facile, non devi far altro che cliccare su questo link e inserire la tua mail!👉 Iscriviti Qui

In pochi istanti inizierai il tuo percorso che ti porterà a essere un vero pro!

 

Non mi sono arrivati i video delle lezioni gratuite

Un problema che appare talvolta per i motivi più disparati perché, si sa, la tecnologia è una buona cosa ma anche lei a volte fa cilecca.

Per ricevere le tue lezioni ci sono alcuni passaggi fondamentali da eseguire:

  1. Per prima cosa verifica che le mail non siano arrivate nella tua cartella dello SPAM poiché capita di frequente che il nostro sito venga confuso dal software come qualcosa d’indesiderato e i nostri messaggi automaticamente scartati.
  2. Controlla che, nel caso la tua casella di posta organizzi le mail in sottocartelle, non sia finita in altre che non le competono. Per esempio Gmail divide in base a molti criteri, quindi cerca bene se si trova in luoghi meno scontati.
  3. Prova a effettuare la registrazione una seconda volta (nel caso sia il primo video a mancare) perché a tutti capita di fare errori di battitura e, nel caso avessi scritto male l’indirizzo, occorrerebbe farci avere quello giusto.
  4. Scrivici su [email protected] spiegandoci il problema, il nostro team si occuperà di risolverlo per te.

 

Come carico in HD le mie foto su Facebook?

La procedura la trovi spiegata poco sopra, al punto dove rispondo a “Perché le mie foto appaiono di bassa qualità dopo averle caricate?”.

 

Quale lenti aggiuntive acquistare per il mio iPhone?

Siccome abbiamo scritto diversi articoli che rimandano a questo discorso, ti lascio qui tutto quello che puoi desiderare in aggiunta alle lenti native.

I Migliori Obiettivi per iPhone sul Mercato: Guida all’Acquisto 

Filtri Fotocamera iPhone: Funzionano? Quali usare per le foto?

 

Quali sono le migliori custodie/cover per il mio iPhone?

Anche qui abbiamo scritto guide dettagliate per ogni modello d’iPhone, quindi ti rimando ai link dei vari articoli.

Le Migliori Cover per iPhone 11 Secondo iCamera

Cover iPhone X, le Migliori Scelte da iCamera 

Cover iPhone 8, le Migliori Scelta dal Team iCamera 

Le Migliori Cover per iPhone 7 e Dove Acquistarle 

Le migliori 5 marche di cover per il tuo modello di iPhone

iPhone 13: Cosa Sappiamo, Tutti i Rumors e le Indiscrezioni

iPhone 13: Cosa Sappiamo, Tutti i Rumors e le Indiscrezioni

IPhone 12 è ancora l’ultimo arrivato dalle fabbriche di Cupertino ma già inizia a sentirsi nell’aria il profumo di novità e del 13 ormai prossimo all’arrivo.

Ovviamente ancora nulla è certo, Apple sa bene come evitare spoiler e fughe di notizie dalle sue porte ma, un po’ per gioco e un po’ per passione, possiamo mettere insieme le briciole di pane per cercare di scoprire cosa ci aspetta.

Ovviamente quello che troverai in quest’articolo potrebbe non coincidere al 100% col prodotto finale, poiché molte modifiche devono ancora essere apportate.

Però, non stai più nella pelle come il sottoscritto, andiamo a vedere cosa possiamo aspettarci da iPhone 13, buttiamoci.

 

La Data di Lancio d’iPhone 13


Ovviamente la data di lancio d’iPhone 13 è tutt’ora avvolta nel mistero, ma possiamo speculare un po’ su quella che potrebbe essere plausibile.

In linea di massima Apple ci ha abituati a lanciare i suoi nuovi telefoni in settembre, cosa che in tempi normali non sarebbe affatto in discussione.

Purtroppo la pandemia ha creato non pochi problemi a moltissime case produttrici, causando ritardi, slittamenti e talvolta addirittura cancellazioni.

La logica porta a pensare che a Cupertino non se la siano certo passata poi tanto meglio rispetto al resto del mondo, con problemi logistici anche piuttosto gravi.

iphone 13

Il che porta a pensare che iPhone 13 potrebbe subire ritardi anche importanti, cosa che metterebbe in dubbio la sua uscita per questo anno solare.

Non solo, la grande mole di vendite del vecchio modello potrebbe addirittura spingere la casa madre a cancellarlo e puntare direttamente all’iPhone 14.

Scenario plausibile? Più che altro il peggiore possibile ma che va comunque tenuto in conto, pur non essendo il più probabile.

La maggiore probabilità ricade su un ritardo che va da 1 a 3 mesi, comunque in tempo per vedere un rilascio sul mercato entro il 2021.

Ma, contando che l’anno scorso iPhone 12 venne commercializzato nei tempi previsti, non v’è ragione di cedere al pessimismo.

Nella migliore ipotesi vedremo il nuovo melafonino per la fine dell’estate, senza farci attendere oltre.

 

Le Novità d’iPhone 13


Una delle (non) novità d’iPhone 13 potrebbe essere la dimensione dei vari modelli dato che numerose voci vedono il mantenimento delle misure invariate.

Questo date le voci sui display, OLED come i predecessori e sempre marchiati Samsung, i quali sembrano già essere in produzione con formati uguali ai precedenti.

Passando a qualcosa di nuovo, sembra che Apple sia finalmente pronta per introdurre il lettore d’impronte direttamente nello schermo, una funzione che molti stanno aspettando con ansia.

fotocamera iphone 12

A questo andrebbe poi aggiunta una maggiore frequenza dello schermo, la quale passerebbe da 60 Mhz a 120, garantendo una migliore fluidità generale e, specialmente, durante il gaming.

Dal punto di vista estetico sembra che le versioni più piccine riceveranno una gamma di colori un po’ più ampia, includendone alcuni molto brillanti e vivaci.

Le versioni Pro e Max invece è più probabile rimangano ancorate alle vecchie e sobrie colorazioni come quella grigia.

Un aggiornamento quasi certo è quello del chip, il quale ha subito rinnovamenti annuali con ogni nuovo modello d’iPhone, supportando quindi la crescita del software e migliorando la longevità del dispositivo.

La fotocamera dell’iPhone 13

Sul lato della fotocamera i rumors si susseguono veloci e numerosissimi, tanto che è davvero difficile rimanergli dietro.

Si parla in primis di un netto miglioramento dell’ultra-grandangolare, con un’apertura maggiore (si parla di f 1.8) la quale aiuterebbe le foto in notturna e migliorerebbe la profondià di campo.

fotocamera iphone 11

Sul grandangolare invece si parla anche qui di una maggiore apertura che, sebbene sia stata migliorata l’anno scorso passando da f 1.8 a 1.6, scenderebbe ancora fino a raggiungere f 1.5.

Il teleobiettivo, che sul 12 Pro Max ha un fattore di moltiplicazione di 2.5, potrebbe sbarcare anche sul 13 Pro, aumentandone così la potenza.

Anche la stabilizzazione ottica presente sul Pro Max potrebbe essere estesa a tutti gli altri modelli, migliorando la fotografia notturna e i video.

 

Conclusioni


Da qui in avanti i rumors diventano più che altro vere e proprie fantasie degli utenti, cosa che li rende ben poco affidabili e non meritevoli di essere riportati.

Segui la nostra pagina Instagram e canale YouTube per non perderti gli aggiornamenti sul mondo Apple e sulla fotografia da iPhone.

Unisciti alla nostra community su Facebook e partecipa ai contest fotografici mensili, molti altri appassionati sono già li a darsi battaglia.

Condividi l’articolo con i tuoi amici avidi d’informazioni sul nuovo iPhone e scrivici nei commenti dubbi e domande, noi ti risponderemo presto.

 

Schermo Rotto iPhone: Cosa puoi fare in questi casi?

Schermo Rotto iPhone: Cosa puoi fare in questi casi?

Avere lo schermo rotto sull’iPhone è davvero un bel problema che non si augura a nessuno.

Purtroppo però, durante la lunga e pericolosa vita dei nostri amati melafonini, qualche incidente può capitare.

Non sono sicuro mi bastino le dita di una mano per elencare tutti quegli amici o conoscenti che sono incappati in questo inconveniente.

Per fortuna esistono alcune soluzioni per risolverlo oltre che altre per prevenirlo, in modo da non doverci più preoccupare delle conseguenze di una brutta caduta.

Se anche tu hai lo schermo rotto dell’iPhone o vuoi alcuni consigli su come evitare questa spiacevole situazione, allora quest’articolo fa per te.

Cominciamo!

 

Quanto è rotto lo schermo del mio iPhone?

Per prima cosa dobbiamo fare una distinzione riguardo l’entità del danno che ha subito il tuo telefono.

Devi sapere che, nonostante il vetro possa essere danneggiato, potresti non avere rotto per davvero lo schermo del tuo iPhone.

Gli smartphone infatti sono già costruiti per resistere alla maggior parte degli incidenti che possono capitare nella vita quotidiana.

Lo schermo touch, quello che riceve ed elabora il tuo tocco, non è posto in superficie.

Questo pannello, formato da un LCD simile a quello di un televisore ma con dei sistemi per “sentire” la pressione delle dita, si trova al di sotto di uno strato di vetro protettivo resistentissimo.

schermo rotto iphone

Questa infatti non è certo una lastra qualunque come potrebbero essere le finestre di una casa.

Si tratta infatti di vetro trattato e ultra resistente a graffi e rotture.

Grazie a questo ogni caduta non si trasforma automaticamente in una corsa al centro assistenza di Apple.

 

Come distinguere il danno

Ora che ti ho spiegato la differenza tra le due cose, è tempo di capire insieme l’entità effettiva del danno che hai subito.

Se il tuo schermo presenta delle crepe, scheggiature o qualsiasi altro tipo di danno ma il touchscreen continua a funzionare correttamente, allora significa che hai solo danneggiato il vetro superficiale.

Se invece hai problemi di risposta quando appoggi le dita, non fa ciò che dovrebbe fare o addirittura lo schermo presenta zone nere o evidenti problemi di visualizzazione, allora l’LCD ha subito un danno e dev’essere sostituito.

rotto

La mole di lavoro, i tempi e anche il prezzo della riparazione di uno o dell’altro problema, sono completamente differenti.

 

Come riparare lo schermo rotto del tuo iPhone

Ovviamente la soluzione migliore, più affidabile e sempre consigliata è quella di rivolgersi all’assistenza Apple.

Certo costa qualcosa in più, ma solo così avrai la garanzia di un prodotto funzionante e di non aggravare ulteriormente il danno.

Inoltre, nel caso il tuo telefono goda di garanzia, qualsiasi operazione eseguita da chiunque non sia certificato da Apple risulterà in una immediata perdita di tale diritto.

Ovviamente la garanzia non copre i danni accidentali quindi non la potrai sfruttare in questo caso, ma potrebbe risultare utile in futuro nel caso si presentino problemi di altra natura.

Pensa quindi bene a quello che fai, valutando vantaggi e rischi prima di procedere.

riparare

Se però ti senti coraggioso e vuoi provare a metterci mano, allora ti consiglio di cercare su Youtube uno dei tanti video che spiegano come eseguire il procedimento.

Sappi che ti ci vorrà molta pazienza, attenzione ai dettagli e una buona dose di manualità.

Ricorda sempre di eseguire un backup dei dati prima di procedere, in modo da non perdere tutto nel caso qualcosa vada storto.

Noi di iCamera sconsigliamo questo tipo di procedimento e consigliamo sempre e comunque di rivolgersi a un personale qualificato.

 

Protezioni per lo schermo dell’iPhone

Come tutti ben sappiamo, pervenire è meglio che curare.

Anche se a volte non ci pensiamo o ci sentiamo troppo sicuri per prendere le dovute precauzioni, sarebbe sempre meglio proteggere i nostri amati dispositivi.

Esistono decine di soluzioni a basso o anche bassissimo costo che, seppur non garantiscono una protezione nel 100% dei casi, aiutano a uscire indenni dalla maggior parte delle situazioni.

Su Amazon possiamo trovare tutti il necessario spendendo appena pochi euro.

Vediamo insieme i migliori accessori disponibili.

 

Vetro temperato (pacco da 3)

Questo vetro supplementare si applica direttamente sopra quello già esistente come fosse un semplice adesivo.

protezione schermo iphoneServe per far si che, almeno nella maggior parte dei casi, nel caso vi sia un danno sia questo accessorio facilmente sostituibile a subirlo invece del vetro dell’iPhone.

Certamente non offre una protezione totale ma lo si può considerare un valido alleato nella lotta ai danni accidentali.

Costa davvero pochissimo, ti arriva a casa in un pacco da 3 e si applica davvero in un attimo.

Queste caratteristiche lo rendono un accessorio da avere assolutamente.

JETech Pellicola Protettiva compatible iPhone 11 Pro, compatible iPhone Xs, compatible iPhone X 5,8"...
  • Pacco da 3. NOTA: A causa del bordo rotondo di iPhone 11 Pro, compatible iPhone XS,compatible iPhone X, la Protezione dello Schermo NON Coprire l'intero Schermo, ma solo la zona pianeggiante
  • Realizzato con vetro premium spessore 0,33 millimetri di alta qualità temperato con bordi arrotondati esclusivamente per iPhone 11 Pro, iPhone Xs e iPhone X
  • Estremamente elevata durezza: resiste ai graffi fino a 9H (più difficile di un coltello). High-risposta ed alta trasparenza

 

 

Custodia posteriore protettiva in gomma

Questa non è una protezione che si applica direttamente allo schermo e potrebbe sembrarti inutile, ma aspetta.

protezione schermo iphoneNel caso di violente cadute, anche se non vi fosse un urto diretto sullo schermo del nostro iPhone, lo si potrebbe comunque trovare rotto.

Questo perché, questo tipo d’incidente, va a interessare l’intera scocca del telefono.

Urtando lo spigolo si potrebbe comunque danneggiare l’intero schermo proprio perché l’urto si ripercuoterà sull’intero smartphone.

Per questa ragione, con appena una decina di Euro, è sempre consigliabile mettere una custodia protettiva.

Questa va usata in aggiunta al vetro di cui parlavo sopra, non in sostituzione.

Questi due elementi insieme basteranno per farti dormire sonni tranquilli.

ZUSLAB Tough Fusion Cover Compatibile con Apple iPhone 11 Chiara Custodia Protettiva Paraurti in...
  • [Compatibilità] Questa custodia protettiva è compatibile solo con Apple iPhone 11 [Non per Apple iPhone 11 Pro o Apple iPhone 11 Pro Max]
  • [Protezione] Il bordo rialzato protegge lo schermo e la fotocamera, la morbida cornice in gomma e il cuscino angolare offrono una protezione più forte da cadute improvvise
  • [Clear Back] Cover ultra trasparente con chiarezza di lunga durata e materiale antigraffio che mostra perfettamente il tuo dispositivo

 

 

Custodia protettiva integrale

Questa soluzione ti offre davvero tutto quello di cui hai bisogno.

case iphoneOltre ad avere una solida protezione posteriore, include anche un salva schermo anteriore.

Unendo le due parti si ottiene una protezione totale su tutti i lati e contro ogni genere d’incidente.

Certo costa qualcosina in più ma regala davvero un grado di protezione inarrivabile per le precedenti opzioni in elenco.

NALIA 360° Custodia in Vetro compatibile con iPhone X XS, Magnetica Cover Integrale Fronte & Retro...
  • Questo attraente custodia rigida a 360° offre una perfetta combinazione tra protezione, aspetto elegante e tecnologia di adsorbimento magnetico innovativa
  • Lo Smartphone è dotato di una cover posteriore in vetro temperato, un telaio realizzato in plastica resistente e una pellicola di vetro temprato per il display --- il telaio della custodia e i bordi...
  • Grazie a questa funzione magnetica integrata, il telaio viene adsorbito dalla cover posteriore e si chiude automaticamente non appena si avvicina; la pellicola protettiva viene fissata sul display ---...

Se vuoi conoscere altri utili accessori per il tuo iPhone, allora potresti voler leggere:

I migliori 3 accessori per la tua fotografia da iPhone 

 

Oppure questi altri articoli che ti insegnano a sfruttare al massimo le potenzialità del tuo dispositivo:

12 consigli su come fotografare al top con iPhone

Foto notturne iPhone: 8 trucchi per scatti di notte perfetti 

 

Conclusioni

Avere lo schermo rotto dell’iPhone è davvero una bella seccatura che può costarci, oltre che soldi, anche lunghe attese per l’assistenza.

Proteggere i nostri fedeli alleati è una pratica che non può che rivelarsi utile ed efficace nel tempo.

Se hai delle domande riguardo allo schermo rotto dell’iPhone, scrivicelo qui sotto nei commenti.

Segui le nostre pagine Facebook, Instagram e canale Youtube per non perderti tutti gli aggiornamenti dal mondo Apple.

Condividi l’articolo e fai conoscere anche ai tuoi amici il fantastico mondo di iCamera.

Fotocamera iPhone 12: tutte le novità per foto spaziali

Fotocamera iPhone 12: tutte le novità per foto spaziali

Il 13 Ottobre 2020 è uscito il nuovo iPhone 12, in quattro differenti versioni. In questo articolo andremo a vedere quali sono le novità del comparto fotocamera e perchè l’iPhone 12 potrà fare delle foto spaziali…

Modelli iPhone 12

 

Le novità del comparto fotocamera iPhone 12 e iPhone 12 Mini

Gli iPhone 12 e 12 Mini possiedono due fotocamere:

  • una lente ultra-grandangolare da 13 mm (ƒ/2.4 e angolo di campo 120°);
  • una lente grandangolare da 26 mm (ƒ/1.6).

 

A differenza dei modelli Pro, tra questi due melafonini non ci sono differenze per quel che riguarda il comparto fotocamera.

 

Le novità riguardano:

  • l’introduzione dello SMART HDR di terza generazione;
  • Deep Fusion velocizzato e potenziato grazie al nuovo processore;
  • Modalità Notte su tutte le fotocamere (anche quella frontale);

 

Deep Fusion

Se la luce nella scena da fotografare è buona, non è difficile fare foto nitide. Ma quando vuoi fotografare in condizioni di scarsa luminosità, come ad esempio un paesaggio all’alba o un soggetto a lume di candela, ti dà una mano la tecnologia Deep Fusion.

 

Come avviene con le foto HDR, per ogni scatto, la fotocamera acquisisce vari fotogrammi con esposizioni differenti.

 

Ma il sistema Deep Fusion su iPhone 12 va oltre l’HDR, perché fa analizzare tutti i pixel di quei fotogrammi dal nuovo processore del melafonino.

 

Il processore (più veloce del 80%) seleziona le parti migliori di ogni singolo pixel per nitidezza, colore, punti di luce e ombre. Poi li assembla nella foto finale, che risulterà quindi ultradettagliata.

 

Deep Fusion è una tecnologia che non trovi su nessun altro smart­phone, ed il bello è che quest’anno è in tutte le fotocamere, inclusa la fotocamera frontale.

 

Smart HDR

La Apple ha perfezionato lo Smart HDR, che ora è di terza generazione.

Scatti con lo SMART HDR

La fotocamera riconosce ancora meglio le situazioni fotografiche quotidiane proprio come faresti tu. E poi regola le varie parti della foto per darti il risultato più realistico.

 

Per avere maggiori informazioni ti consiglio di leggere l’articolo qui in basso:

SMART HDR IPHONE: COME E QUANDO USARE L’HDR INTELLIGENTE

 

Oppure in alternativa, puoi guardare i relativi video sul canale Youtube di iCamera.

 

Modalità Notte

Ora puoi usare la modalità Notte con la lente grandangolare e l’ultra‑grandangolare, per avere più scelta a livello di obiettivi quando scatti con poca luce.

 

La modalità Notte è ora presente anche sulla fotocamera frontale, e con Deep Fusion e Smart HDR di terza generazione, hai proprio tutto quel che ti serve per mostrarti sempre sotto la luce migliore, i tuoi selfie saranno più definiti e i colori più naturali.

 

Per avere maggiori informazioni ti consiglio di leggere l’articolo qui in basso:

COME SCATTARE CON LA MODALITÀ NOTTE SULLE FOTO DA IPHONE

 

Le novità del comparto fotocamera iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max

Gli iPhone 12 Pro e 12 Pro Max possiedono tre fotocamere:

  • una lente Ultra-Grandangolare da 13 mm (ƒ/2.4 e angolo di campo 120°);
  • una lente Grandangolare da 26 mm (ƒ/1.6).
  • un Teleobiettivo da 52 mm ed ƒ/2.0 su iPhone 12 Pro, mentre da 65 mm ed ƒ/2.2 su iPhone 12 Pro Max.

 

4 colori iPhone 12

 

Come puoi aver già notato, tra i modelli Pro, ci sono delle differenze nel comparto fotocamera ed ora le andremo ad analizzare meglio.

 

Le novità riguardano:

  • l’introduzione dello SMART HDR di terza generazione (come su iPhone 12);
  • Deep Fusion velocizzato e potenziato grazie al nuovo processore (come su iPhone 12);
  • Modalità Notte su tutte le fotocamere, anche quella frontale (come su iPhone 12);
  • L’introduzione della tecnologia LiDAR;
  • Autofocus più veloce;
  • Ritratti in modalità notte;
  • Grandangolare più stabile (su iPhone 12 Pro) e l’introduzione della stabilizzazione del sensore sulla lente grandangolare (solo su iPhone 12 Pro Max);
  • Sensore su lente grandangolare più grande del 47% (solo su iPhone 12 Pro Max);
  • Teleobiettivo da 65 mm (solo su iPhone 12 Pro Max);

 

Foto spaziali? Ci pensa la tecnologia LiDAR

L’iPhone 12 Pro e Pro Max si avvalgono della tecnologia LiDAR che verrà usata anche dalla NASA nella sua prossima missione su Marte, per questo ti ho detto che l’iPhone farà delle foto spaziali 🙂

Scanner LiDAR

Lo scanner LiDAR su iPhone crea una mappa di profondità dello spazio in cui ti trovi, e questo permette alle app di realtà aumentata di fare cose incredibili, come ad esempio trasformare la tua stanza in una foresta tropicale, o mostrarti come ti starebbero quelle belle scarpe da ginnastica.

 

Questa tecnologia quindi riconosce all’istante le superfici intorno a te e come vedremo nel proseguo dell’articolo questo permette all’iPhone 12 di migliorare notevolmente la qualità delle foto scattate.

 

Autofocus più veloce

La tecnologia LiDAR (disponibile su iPhone 12 Pro e Pro Max) rende l’autofocus fino a sei volte più veloce, sopratutto in condizioni di scarsa luminosità.

 

Ritratti in modalità Notte

Grazie ai dettagli della mappa di profondità dello scanner LiDAR, ora puoi usare la modalità Ritratto insieme alla modalità Notte con la nuova lente grandangolare, che lascia entrare il 27% di luce in più, per regalarti foto più dettagliate.

 

Grandangolare più stabile

La stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS) su iPhone 12 Pro corregge la posizione del grandangolo 5000 volte al secondo: cinque volte più rapidamente rispetto ad iPhone 11 Pro. E ti regala foto sempre nitide e video ben fermi.

 

Sensore più ampio

Sull’iPhone 12 Pro Max, la Apple, ha dato alla lente grandangolare un sensore più grande del 47%, con pixel più grandi, per raccogliere più luce e darti foto più ricche di dettagli e colori.

 

Nuovo teleobiettivo da 65 mm

Il nuovo teleobiettivo da 65 mm (disponibile su iPhone 12 Max) ha uno zoom che ti permette di scattare primi piani anche a distanza.

 

Stabilizzazione sul sensore

Per stabilizzare il nuovo obiettivo grandangolare di iPhone 12 Pro Max, la Apple si è inventata un sistema completamente nuovo.

Hanno progettato una soluzione che agisce solo sul sensore mantenendolo più fermo di prima.

Finora la stabilizzazione dell’immagine su sensore era una tecnologia riservata alle reflex e mirrorless digitali. È la prima volta che viene adattata per l’iPhone.

 

Caratteristiche lente ultra-grandangolare

Ultra-Grandangolare iPhone 12

Su tutti gli iPhone 12

  • Lunghezza focale 13 mm
  • Angolo di campo di 120°
  • Diaframma con apertura ƒ/2.4
  • Obiettivo a 5 elementi
  • Correzione dell’obiettivo

 

Caratteristiche lente Grandangolare

Grandangolare iPhone 12

Su iPhone 12, iPhone 12 Mini, iPhone 12 Pro

  • Lunghezza focale 26 mm
  • Pixel da 1,4 µm
  • Diaframma con apertura ƒ/1.6
  • 100% Focus Pixels
  • Obiettivo a 7 elementi
  • Stabilizzazione ottica dell’immagine

 

Su iPhone 12 Pro Max

  • Lunghezza focale 26 mm
  • Pixel da 1,7 µm
  • Diaframma con apertura ƒ/1.6
  • 100% Focus Pixels
  • Obiettivo a 7 elementi
  • Stabilizzazione ottica dell’immagine su sensore

 

Caratteristiche lente Tele-obiettivo

Teleobiettivo iPhone 12

Su iPhone 12 Pro

  • Lunghezza focale 52 mm
  • Diaframma con apertura ƒ/2.0
  • Focus Pixels
  • Obiettivo a 6 elementi
  • Stabilizzazione ottica dell’immagine

 

Su iPhone 12 Pro Max

  • Lunghezza focale 65 mm
  • Diaframma con apertura ƒ/2.2
  • Focus Pixels
  • Obiettivo a 6 elementi
  • Stabilizzazione ottica dell’immagine

 

(Nel prossimo futuro) Apple ProRAW

Il formato ProRAW contiene tutte le informazioni RAW standard, e in più i dati di elaborazione dell’immagine di Apple.

 

Così parti in vantaggio nell’editing: la riduzione del rumore e le regolazioni dell’esposizione multi-fotogramma sono già presenti, e tu hai più tempo per calibrare il colore e il bilanciamento dei bianchi.

 

Schermata generica

 

Specifiche comparto fotocamera iPhone 12 e iPhone 12 Mini

  • Doppia fotocamera da 12MP con ultra-grandangolo e grandangolo
  • Ultra-grandangolo: ƒ/2.4 e angolo di campo 120°
  • Grandangolo: ƒ/1.6
  • Zoom out ottico: 2x
  • Zoom digitale: fino a 5x
  • Modalità Ritratto con effetto bokeh avanzato e Controllo profondità
  • Illuminazione ritratto con sei effetti (naturale, set fotografico, contouring, teatro, teatro b/n, high key b/n)
  • Stabilizzazione ottica dell’immagine (grandangolo)
  • Obiettivo a cinque elementi (ultra‑grandangolo); obiettivo a sette elementi (grandangolo)
  • Flash True Tone più luminoso con Slow Sync
  • Panorama (fino a 63MP)
  • Rivestimento dell’obiettivo in cristallo di zaffiro
  • 100% Focus Pixels (grandangolo)
  • Modalità Notte (ultra-grandangolo, grandangolo)
  • Deep Fusion (ultra-grandangolo, grandangolo)
  • Smart HDR 3 con Rilevamento scene
  • Foto e Live Photos ad ampia gamma cromatica
  • Correzione dell’obiettivo (ultra-grandangolo)
  • Correzione occhi rossi evoluta
  • Stabilizzazione automatica dell’immagine
  • Modalità scatto in sequenza
  • Geotagging delle foto
  • Formati immagine acquisiti: HEIF e JPEG

 

Specifiche comparto fotocamera iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max

  • Sistema di fotocamere Pro da 12MP: ultra‑grandangolo, grandangolo e teleobiettivo
  • Ultra-grandangolo: ƒ/2.4 e angolo di campo 120°
  • Grandangolo: ƒ/1.6
  • Teleobiettivo: ƒ/2.0 (iPhone 12 Pro); ƒ/2.2 (iPhone 12 Pro Max)
  • Zoom digitale: fino a 10x (iPhone 12 Pro)
  • Zoom in ottico: 2,5x; zoom out ottico: 2x; estensione totale dello zoom ottico: 5x (iPhone 12 Pro Max)
  • Zoom digitale: fino a 12x (iPhone 12 Pro Max)
  • Modalità Notte per i ritratti tramite scanner LiDAR
  • Modalità Ritratto con effetto bokeh avanzato e Controllo profondità
  • Illuminazione ritratto con sei effetti (naturale, set fotografico, contouring, teatro, teatro b/n, high key b/n)
  • Doppia stabilizzazione ottica dell’immagine (grandangolo e teleobiettivo)
  • Stabilizzazione ottica dell’immagine su sensore (grandangolo di iPhone 12 Pro Max)
  • Obiettivo a cinque elementi (ultra-grandangolo); obiettivo a sei elementi (teleobiettivo); obiettivo a sette elementi (grandangolo)
  • Flash True Tone più luminoso con Slow Sync
  • Panorama (fino a 63MP)
  • Rivestimento dell’obiettivo in cristallo di zaffiro
  • 100% Focus Pixels (grandangolo)
  • Modalità Notte (ultra-grandangolo, grandangolo)
  • Deep Fusion (ultra-grandangolo, grandangolo, teleobiettivo)
  • Smart HDR 3 con Rilevamento scene
  • Apple ProRAW
  • Foto e Live Photos ad ampia gamma cromatica
  • Correzione dell’obiettivo (ultra-grandangolo)
  • Correzione occhi rossi evoluta
  • Geotagging delle foto
  • Stabilizzazione automatica dell’immagine
  • Modalità scatto in sequenza
  • Formati immagine acquisiti: HEIF e JPEG

 

Conclusioni

In conclusione abbiamo visto quali sono le novità del comparto fotocamera dell’iPhone 12. Tu cosa ne pensi? Quale di questi modelli di iPhone comprerai?

Scrivici la tua risposta in un commento qui in basso 🙂

Se non l’hai ancora fatto, lascia un like alle nostre pagine Facebook e Instagram e non dimenticare di seguire il canale Youtube.

Condividi l’articolo e fai conoscere anche ai tuoi amici il meraviglioso mondo di iCamera.